Portale Italradio
Notizie e attualità sulle radio e televisioni in italiano nel mondo
... perché c'è sempre una radio che trasmette in italiano:
Italiano English
Registrati o fai il login

Prodi: costruiamo l'italofonia. Ma la radio...

Di LC, 07 Ott 2015 - 21:32

Rassegna stampa

Costruiamo l’ ”Italofonia”: diffondere l’italiano per contare nel mondo. Lo scrive l’ex-presidente del Consiglio dei ministri italiano e della Commissione europea prof. R. Prodi (Il Messaggero, 4 ottobre 2015). Un progetto cui, sebbene “ le vicende della vita mi hanno impedito di dare concretezza” ritiene opportuno ripensare . Peccato che nel 2007, durante il suo governo, le onde corte italiane venissero smantellate, inizio di una “ital-afonia” radiofonica che si spera possa essere invertita dal ripensamento sulla diffusione della lingua italiana.
Il testo dell'articolo è stato ripreso dal sito della Comunità Radiotelevisiva Italofoan che gli attribusice un giusto risalto:
http://www.comunitaitalofona.org/slider/romano-prodi-costruiamo-l-italofonia/
legandolo a un diffuso "desiderio di italiano" che si manifesta in tutto il mondo.

La radio, a costi minimi, sarebbe il mezzo migliore per la diffusione della lingua e – in altri idiomi – della cultura italiana. Lo dimostrano, per restare al paragone con la Francia che lo stesso Prodi correttamente cita, i servizi di Radio France Internationale che – a differenza di RAI International – non è stata smantellata.
In due vecchi articoli di Italradio del 2007, il racconto delle premesse , dichiarate in parlamento dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=display&sid=920
e la fine delle trasmissioni in quel 30 settembre 2007 che rappresentò il “suicidio hertziano” dell’Italia, la terra dove la radio, pesante ironia della storia, fu inventata e a pochi passi da Bologna, altro interessante parallelo.
http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=display&sid=973
Speriamo ora in nuovo inizio dove la radio ritrovi il ruolo che merita nell’italofonia rinascente così ben richiamata e desiderata dal prof. Prodi.
2068 letture, Stampa [P] | PDF PDF



Copyright © by Osservatorio Radiofonia Internazionale in Lingua Italiana - All rights reserved
Riproduzione vietata salvo quanto indicato nelle Condizioni d'uso o autorizzazione.

 

Nessun commento

Aggiungi un nuovo commento

In onda sulla RMV

Rete Bianca:
Radio Capodistria
Rete Rossa:
Pars Today (Prog. del mattino)
Rete Azzurra:
RAI (Isoradio)
Rete Verde:
Italradio (Prove tecniche)

ItalWebRadio

Notiziario Italradio 17 giugno 2018
Al via i nuovi canali digitali della Rai; precisazioni di SanMarinoRTV sulle frequenze televisive; l'India adotta ufficialmente il DRM; il XXV anniversario del Forum TIBO ricordato da un francobollo.

Notiziario Italradio 10 giugno 2018
Porte aperte alla RSI; unificati i centri vaticani di controllo audio e video; la WINB esegue test in DRM; un francobollo per Sviaz 2018.

Notiziario Italradio 3 giugno 2018
Radio e TV Capodistria al centro del dibattito elettorale in Istria; pieno successo per la lezione marconiana a Coltano; rapporto dell'UER sui media croati; un francobollo per Mohamed Ezzedine Mili.

Notiziario Italradio 27 maggio 2018
La radio slovena verso il passaggio al DAB; SMTV ha trasmesso la sua prima diretta via Facebook; un noto sito per radioamatori si sospende dopo le nuove norme sulla privacy; francobollo cubano per le comunicazioni delle forze armate.

On line

0 utenti registrati e 67 utenti anonimi online.

Sei un visitatore anonimo. Ti puoi registrare qui.