Portale Italradio
Notizie e attualità sulle radio e televisioni in italiano nel mondo
... perché c'è sempre una radio che trasmette in italiano:
Italiano English
Registrati o fai il login

Vaticano: pubblicato statuto Segreteria per la Comunicazione

Di LC, 22 Set 2016 - 20:23

Altri gruppi

Nel giorno in cui il Papa ha ricevuto in udienza oltre 400 giornalisti italiani sottolineando l'importanza di una professione che scrive “la prima bozza della storia, costruendo l’agenda delle notizie e introducendo le persone all’interpretazione degli eventi", è stato reso noto il testo dello statuto della Segreteria per la Comunicazione istituita lo scorso anno per riunire tutti i media vaticani.
Compito della Segreteria per la Comunicazione è unificare "tutte le realtà della Santa Sede che si occupano della comunicazione, affinché l’intero sistema risponda in modo coerente alle necessità della missione evangelizzatrice della Chiesa" e si proietta nel futuro accogliendo "ugualmente modelli, innovazioni tecniche e forme di comunicazione che possano eventualmente sorgere in avvenire, per integrarle nello stesso sistema a disposizione della Santa Sede, nella sua missione".
Riprendendo il Motu Proprio "L’attuale contesto comunicativo" il Santo Padre ha deliberato la riunificazione "nella Segreteria per la Comunicazione, nei tempi e secondo le modalità stabilite o da stabilire" di Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali, Sala Stampa della Santa Sede, Servizio Internet Vaticano, Radio Vaticana, Centro Televisivo Vaticano, Osservatore Romano, Tipografia Vaticana, Servizio Fotografico e Libreria Editrice Vaticana. La Segreteria per la Comunicazione assumerà altresì il sito web istituzionale della Santa Sede e la titolarità della gestione nelle reti sociali della presenza del Romano Pontefice".
Col 1° ottobre il testo entra in vigore ad esperimentum per tre anni e dispone che ogni entità prosegua l'attività "osservando le proprie norme in vigore, attenendosi però alle indicazioni date dal Prefetto, fino alla data in cui confluiranno nella Segreteria per la Comunicazione, momento a partire dal quale saranno abrogate".
La Radio Vaticana cesserà pertanto di esistere come entità autonoma confluendo nell'azione delle direzioni che vengono istituite nella Segreteria: Affari Generali, Editoriale, Sala Stampa della Santa Sede, Tecnologica, Teologico Pastorale.
A parte la Sala Stampa che sembra mantenere una sua fisionomia, tutte le altre istituzioni comunicative della Santa Sede si fonderanno coordinandosi con le direzioni ora istituite restando ancora difficile l'individuazione del ruolo delle singole modalità di diffusione e le loro specificità.
Nel suo discorso ai giornalisti Papa Francesco ha constatato che "i tempi cambiano e cambia anche il modo di fare il giornalista. Sia la carta stampata sia la televisione perdono rilevanza rispetto ai nuovi media del mondo digitale – specialmente fra i giovani – ma i giornalisti, quando hanno professionalità, rimangono una colonna portante, un elemento fondamentale per la vitalità di una società libera e pluralista. Anche la Sante Sede – a fronte del cambiamento del mondo dei media – ha vissuto e sta vivendo un processo di rinnovamento del sistema comunicativo, da cui voi pure dovreste ricevere beneficio; e la Segreteria per la Comunicazione sarà il naturale punto di riferimento per il vostro prezioso lavoro".
I testi si trovano su:
Statuto - http://press.vatican.va/content/salastampa/it/bollettino/pubblico/2016/09/22/0665/01499.html
Motu Proprio 2015 - http://w2.vatican.va/content/francesco/it/motu_proprio/documents/papa-francesco-motu-proprio_20150627_segreteria-comunicazione.html
Discorso ai giornalisti - http://press.vatican.va/content/salastampa/it/bollettino/pubblico/2016/09/22/0663/01496.html
La Radio Vaticana ha dedicato al nuovo statuto un servizio:
http://it.radiovaticana.va/news/2016/09/22/statuto_della_segreteria_per_la_comunicazione_5_direzione/1259962
472 letture, Stampa [P] | PDF PDF



Copyright © by Osservatorio Radiofonia Internazionale in Lingua Italiana - All rights reserved
Riproduzione vietata salvo quanto indicato nelle Condizioni d'uso o autorizzazione.

 

Ultime notizie riguardanti Attualità & Altri gruppi

Nessun commento

Aggiungi un nuovo commento

In onda sulla RMV

Rete Bianca:
Radio Vaticana (Radiogiornale della sera)
Rete Rossa:
Radio Italia Charleroi
Rete Azzurra:
RAI (Isoradio)
Rete Verde:
Italradio (Prove tecniche)

ItalWebRadio

Notiziario Italradio 25 giugno 2017
Radio italiana in lutto per la morte di Simonetta Zauli; nuova tabella di marcia per la riforma dei media vaticani; Gianluca Comin: la radio può sostituire tutte le app; programmazione estiva di ItalWebRadio.

Notiziario Italradio 18 giugno 2018
Piu' deboli i segnali DAB dalla Svizzera; un commento di Italradio sulle nuove reti digitali di Radio Rai; Bosnia Erzegovina, servizio pubblico sempre a rischio; una busta postale russa per la fiera internazionale delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione.

Notiziario Italradio 11 giugno 2016
Le reti digitali di RadioRai si rinnovano; a rischio le reti tematiche della radio svizzera; timido ritorno delle notizie in inglese su Radio1; un francobollo per l'autorita' delle telecomunicazioni indiana.

Notiziario Italradio 4 giugno 2017
E' stato pubblicato lo studio del prof. Giannetti su Coltano; confermata la presenza di Radio Vaticana Italia sul DTT italiano; cordoglio per la scomparsa di Anna Maria Gambineri; gli anni '70 e la televisione italiana in mostra a Milano.

On line

0 utenti registrati e 62 utenti anonimi online.

Sei un visitatore anonimo. Ti puoi registrare qui.