Portale Italradio
Notizie e attualità sulle radio e televisioni in italiano nel mondo
... perché c'è sempre una radio che trasmette in italiano:
Italiano English
Registrati o fai il login

I 60 anni della TV Spagnola in un francobollo

Di LC, 23 Ott 2016 - 20:07

Immagine 0 per I 60 anni della TV Spagnola in un francobollo
Il 28 ottobre 2016 la TV Spagnola compie 60 anni. Un francobollo riproduce il classico monoscopio e alcune immagini della storia della televisione nel vicino Paese latino e per la tv - che ha avuto nella sua storia intensi scambi con l'Italia - ha lavorato come giornalista la stessa regina di Spagna, Letizia.
Le prime trasmissioni nacquero in uno studio del Paseo de la Habana a Madrid e il segnale non raggiungeva che alcuni punti della provincia della capitale. Seguendo l'esperienza di altri Paesi, la tv pubblica spagnola, cui fu aggiunto un secondo canale nel 1965, fu finanziata dallo Stato e solo inizialmente legata alla corresponsione di un canone quasi subito abolito.
Solo nel 1989 i due canali pubblici furono affiancati da tv private. Oggi la tv spagnola di servizio pubblico non porta pubblicità, come del resto la radio.
Molti personaggi italiani (cantanti come Renato Zero, Riccardo Fogli, presentatrici come Raffaella Carrà, per citarne solo alcuni) hanno lavorato alla tv spagnola mentre formati della tv italiana come Studio 1 o TV7 furono replicati in Spagna con grande successo da artisti e giornalisti locali (Estudio1 e Informe Semanal, quest'ultimo ancora in onda). Parallelamente serie spagnole come Velvet o Cuentame (Raccontami) o Ana y los Siete (Anna e i 5) sono stati portati al successo in Italia, la prima doppiata, le altre rifatte con importanti attori italiani. In Raccontami Massimo Ghini e Lunetta Savino; in Anna e i 5 la effervescente Sabrina Ferilli che ricorda nell'aspetto la protagonista e autrice spagnola Ana Garcia Obregon.
E al telegiornale (fino a 48 ore prima di fidanzarsi ufficialmente con Filippo di Spagna) lavorò la Regina Letizia (Letizia Ortiz Rocasolano) giornalista tra le più quotate nella giovane generazione di inizio anni novanta.
Stampato in offset su carta gommata in fogli da 25 esemplari, ciascuno di 40,9 x 28,8 mm, il francobollo ha un facciale di 45 centesimi.
Per saperne di più:
http://www.correos.es/ss/Satellite/site/coleccion-1363193041913-galeria_sellos_filatelia/detalle_emision-sidioma=es_ES
933 letture, Stampa [P] | PDF PDF



Copyright © by Osservatorio Radiofonia Internazionale in Lingua Italiana - All rights reserved
Riproduzione vietata salvo quanto indicato nelle Condizioni d'uso o autorizzazione.

 

Nessun commento

Aggiungi un nuovo commento

In onda sulla RMV

Rete Bianca:
Radio Romania Internazionale
Rete Rossa:
I.R.R.S. (La Buona Novella)
Rete Azzurra:
WorldFm
Rete Verde:
Italradio (Prove tecniche)

ItalWebRadio

Notiziario Italradio 17 settembre 2017
In corso il rinnovamento della RAE; WRMI verso il ripristino del servizio; RadioUno in radiovisione; la riforma della comunicazione messicana ricordata da un francobollo;

Notiziario Italradio 10 settembre 2017
Uragano Irma: apprensione per Radio Miami International; Florida, nei rifugi con le radio; i programmi di ItalWebRadio su RadioMagazine; a Sasso Marconi nuovo annullo per l'inventore della radio.

Attualita' 9 settembre 2017
Il nuovo palinsesto di Radio Vaticana Italia.

Radiodentello 27 agosto 2017
Retrodatiamo al 1910 la prima comparsa della radio su un francobollo.

On line

0 utenti registrati e 97 utenti anonimi online.

Sei un visitatore anonimo. Ti puoi registrare qui.