Portale Italradio
Notizie e attualità sulle radio e televisioni in italiano nel mondo
... perché c'è sempre una radio che trasmette in italiano:
Italiano English
Registrati o fai il login

Radiofonia e multimedialità: a Pisa il XIII Forum Italradio

Di LC, 27 Ott 2016 - 14:14 (Ultima modifica: 27 Ott 2016)

Immagine 0 per Radiofonia e multimedialità: a Pisa il XIII Forum Italradio
Pisa, crocevia della sviluppo della radio, ospita il 28 ottobre 2016 il XIII Forum Italradio dedicato alla radiofonia e alla multimedialità nella prospettiva italofona. Nell'aula magna della Scuola di Ingegneria dell'Università, due tavole rotonde affronteranno l’evoluzione tecnica della radio, da Coltano al digitale e il tema della radio nel mondo multimediale. I premi Italradio e Tricolore della Radio.
La prima sessione sarà aperta dal prof. Filippo Giannetti che presenterà la sua ricerca "Coltano una stazione radio dimenticata" di imminente pubblicazione su una rivista scientifica internazionale. Il dibattito - moderato dal giornalista Nicola Marini- sull’evoluzione tecnica della radio, da Coltano al digitale , vedrà tra l'altro la partecipazione di Maurizio Anselmo, presidente di Challenger Radio e di François Rancy, direttore radio dell'Unione Internazionale delle Telecomunicazioni.
Seguirà la consegna del Premio Italradio 2016 a Lara Drčič, redattrice di Radio Capodistria, e del Tricolore della Radio a Costantino Pacifici, già direttore del centro radio di Santa Maria di Galeria, che esporrà le conclusioni della prima sessione del Forum. "I premi di quest'anno - ha detto il presidente della giuria Nicola Marini - rappresentano bene l'internazionalità della radiofonia italofona. Il lavoro della collega di Capodistria avviene infatti in un'area di contatto tra la nostra lingua e l'area danubiana e centro-europea, dove maggiore è l'interesse per l'italiano. L'impegno dell'ing. Pacifici è altrettanto significativo se si considera che il centro da lui sviluppato insieme con altri tecnici di altissimo livello è unico nell'area linguistica italofona".
La seconda sessione sarà aperta da Paolo Morandotti, coordinatore scientifico di Italradio, con la ricerca, anch'essa di prossima pubblicazione - sulla radio tra convergenza e multimedialità. Il seguente dibattito - moderato dal giornalista Antonello Riccelli - sarà dedicato ad un'analisi anche del linguaggio adottato nel contesto della radiofonia attuale. Interventi dei giornalisti Mauro Banchini , Andrea Ferro e Giovanni Ciappelli e del presidente di Italradio Nader M.B. Javaheri che ha anticipato in una dichiarazione "la scelta della Toscana per il Forum rafforza la volontà di dare un deciso segnale di attenzione alla lingua italiana, sia nello sviluppo di un linguaggio scientifico che nella prospettiva di una lingua di scelta per conversare, comunicare, gettare ponti con altre culture".
Il Forum ha ricevuto il patrocinio dell'Università di Pisa e del Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Giornalisti, media partner del convegno è Radio Toscana.
2509 letture, Stampa [P] | PDF PDF



Copyright © by Osservatorio Radiofonia Internazionale in Lingua Italiana - All rights reserved
Riproduzione vietata salvo quanto indicato nelle Condizioni d'uso o autorizzazione.

 

Nessun commento

Aggiungi un nuovo commento

In onda sulla RMV

Rete Bianca:
Radio Vaticana (Radiogiornale della sera)
Rete Rossa:
Radiodifusion Argentina al Exterior
Rete Azzurra:
RAI (Isoradio)
Rete Verde:
Italradio (Prove tecniche)

ItalWebRadio

Attualita' 12 gennaio 2019
Vittoria Mignone, direttore del Centro Ricerche, Innovazione Tecnologica e Sperimentazione della Rai, ci illustra le attivita' del centro stesso.

Attualita' 5 gennaio 2019
Antonio Arcidiacono, direttore per le tecnologie e l'innovazione dell'EBU, ci spiega la sua visione del rapporto tra tecnologie e società.

Attualita' 29 dicembre 2018
Lidia Gattini ci spiega le attivita' di NetLit Srl, che riguardano anche le onde medie italiane.

Attualita' 22 dicembre 2018
Intervista al direttore dell'Ufficio Radiocomunicazioni dell'UIT, François Rancy, alla vigilia della scadenza del suo mandato.

On line

1 utente registrato e 107 utenti anonimi online.

Sei un visitatore anonimo. Ti puoi registrare qui.