Televisione: RSI: la seconda rete tv passa al web

Di LC, 10 Nov 2016 - 23:49

Web [1]

Reso noto il prossimo passaggio della seconda rete della tv della Svizzera italiana al web.WebLa2 è destinata a sostituire la rete attuale nel quadro di una ottimizzazione delle risorse della tv Svizzera di lingua italiana che sono dichiaratamente inferiori a quelle delle altre regioni linguistiche. Il progetto di prossimità digitale (VPD) varato dal Consiglio di amministrazione della SSR. Un decennio per il passaggio completo alla nuova forma.
La nuova rete permetterà, secondo il direttore Canetta, di rafforzare la programmazione locale. La 1 rafforzerà la sua caratteristica di rete generalista accogliendo anche gran parte dei programmi originali ora ospitati sulla 2. Il progetto dovrebbe completarsi nel 2020 o oltre, comunque solo quando tutto il pubblico della Svizzera italiana, assicurano a Lugano, sarà pronto alla nuova forma divridezione via web.
L'intervista al direttore Canetta su:
http://www.rsi.ch/news/ticino-e-grigioni-e-insubria/Nuova-offerta-per-la-RSI-8293156.html
Numerose domande dal pubblico sono invece discusse su:
http://www.rsi.ch/news/ticino-e-grigioni-e-insubria/Lutente-chiede...-RSI-risponde-8295559.html
In particolare la diffusione in rete sarebbe possibile anche sull'estero per i programmi di cui la RSI detiene tutti i diritti.

Ultime notizie riguardanti Televisione & Web

Commenti

Aggiungi un nuovo commento [7]
  1. RSI: quali risparmi?
    Sarebbe interessante capire dove nascono i risparmi nel passaggio al Web di una sola rete. Poteva avere un senso all'epoca dell'analogico, ma oggi un Mux trasmette più canali e, anche considerando l'introduzione dell'HD e del 4k l abanda per i quattro canali ufficiali (i due italofoni e quelli delle reti romanda e tedesca) dovrebbe essere garantito.
    Ottima, invece, la possibilità di trasmettere all'estero; ma perché aspettare il 2020 e non farlo già ora?
  2. Radio Capodistria
    Nella serata di ieri 12 novembre sono riprese la trasmissioni di Radio Capodistria [8] sui 1170 kHz e sui 549 Khz per le emissioni in lingua slovena.
    La potenza sembra essere quella precedente, quindi sembra che l'accorciamento del traliccio irradiante non abbia inficiato negativamente sulla qualità del segnale.
    Il ritorno era stato annunciato da accensioni e spegnimenti dei due segnali già dal 08/11 con prove tecniche anche nella serata di venerdì 11/11. Che altro aggiungere: bentornata radio Capodistria!
Aggiungi un nuovo commento
Links
  1. http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=view&prop=Topic&cat=10024
  2. http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=display&sid=3938
  3. http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=display&sid=3920
  4. http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=display&sid=3917
  5. http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=display&sid=3901
  6. http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=display&sid=3895
  7. http://portale.italradio.org/#commentform_News_3810
  8. http://www.rtvslo.si/radiocapodistria