Attualità: Raiway, onde medie che diventano... corte

Di LC, 24 Nov 2016 - 20:53

Web [1]

Immagine 0 per Raiway, onde medie che diventano... corte
Per quello che appare un evidente errore di conversione l'utilissima live-chat di Rai Way moltiplica per 10 tutte le frequenze d'onda media, facendole sembrare sulle onde corte con tanto di indicazione in MHz. Lo segnalano lettori a Italradio che ha controllato riscontrando il curioso errore.
Coem scrive Giovanni Ricci, che ringraziamo, a causa probabilmente di un errore di conversione da kHz a MHz, sulla livechat di Raiway le frequenze in onde medie sono tutte listate moltiplicate per 10. Ad esempio Milano Siziano risulta lavorare in onde corte, su 9 MHz, Pisa su 6,57 MHz eccetera. La live chat (http://raiway.enuan.com/livechat/livechat) chiede l'indicazione del comune italiano per il quale si vuole conoscere la copertura radio-tv fornendo la localizzazione e la frequenza dell'impianto più utile per la zona.
Nella foto di Italradio la ricerca fatta sul comune di Pisa con 6,57 e 15,75 MHz per 657 (Coltano) e 1575 kHz (Portofino).
Confidiamo in una pronta correzione.

Ultime notizie riguardanti Attualità & Web

Commenti

Aggiungi un nuovo commento [7]
  1. RAIWAY e le cifre decimali.
    Mi viene da pensare che in RAIWAY sono talmenti presi delle nuove tecnologie digitali che usano frequenze dei megahertz che quel poco delle onde medie superstiti in Italia debbano anch'esse indicate in megahertz. C'è da chiedersi se veramente conoscono la banda delle onde medie.
  2. Onde Medie abbandonate
    Anche la Radio Vaticana [8] ha abbandonato le Onde Medie; se ne va così un altro pezzo di buona radiofonia. Mi piacevano i programmi musicali, la rassegna stampa del mattino ed i vari programmi di approfondimento. Era utile anche il notiziario sulla viabilità romana, assai più dettagliato di quelli Rai. La radio digitale non mi piace; mi sembra una gabbia dove non poter ascoltare ciò che voglio, dove non poter usare la sintonia per scegliere cosa sentire. Le radio Web non le ascolto; non lo trovo pratico e penso che la diffusione via etere raggiunga una quantità di pubblico nemmeno paragonabile alla rete. So che in Italia sono state liberalizzate le onde medie; questo mi fa ben sperare nell'apertura di nuove emittenti ad onda media. A Roma c'è un trasmettitore RAI, a 1107 kHz, che ha una emissione pessima, distorta e modulata malissimo. Credo sia vergognoso da parte dell'emittente di Stato, il non avere cura di quanto possiede, pagato, tra l'altro, da noi contribuenti.
    Buone Feste a tutti
Aggiungi un nuovo commento
Links
  1. http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=view&prop=Topic&cat=10024
  2. http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=display&sid=4156
  3. http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=display&sid=4154
  4. http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=display&sid=4151
  5. http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=display&sid=4144
  6. http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=display&sid=4141
  7. http://portale.italradio.org/#commentform_News_3816
  8. http://www.radiovaticana.va