Portale Italradio
Notizie e attualità sulle radio e televisioni in italiano nel mondo
... perché c'è sempre una radio che trasmette in italiano:
Italiano English
Registrati o fai il login

4 membri italofoni nel Consiglio esecutivo dell'UER-EBU

Di LC, 11 Dic 2016 - 21:17

Immagine 0 per 4 membri italofoni nel Consiglio esecutivo dell'UER-EBU
Come annuncia il notiziario settimanale di ItalWebRadio 3 dirigenti di emittenti radiotelevisive pubbliche dell’area linguistica italiana sono stati eletti nel comitato esecutivo dell’UER - EBU (Unione Europea di Radiodiffusione). Si tratta del direttore generale della SRG-SSR, Gilles Marchand, del direttore generale della Radiotelevisione slovena, Marko Filli, e di Tonio Portughese, presidente della PBS di Malta.
Confermata alla vice-presidenza la presidente RAI Monica Maggioni.
I membri dell'EBU hanno rinnovato il mandato biennale del Consiglio esecutivo alla 77esima assemblea generale in corso a Losanna.
I paesi di provenienza dei nuovi eletti sono madrelingua italiana per una quota significativa della popolazione (Svizzera e Slovenia) mentre Malta, i cui legami storico-culturali con l'Italia sono rilevantissimi, è il Paese dove di più la lingua italiana è conosciuta nel mondo (i due terzi della popolazione). Marchand è stato nominato direttore generale della SSR recentemente e assumerà l'incarico a ottobre 2017. Filli, è direttore generale a Lubiana dal 2010 e Portughese dirige la PBS Malta dal 2013. Sia Filli che Portughese hanno partecipato alle assemblee della Comunità radiotelevisiva italofona e sostenuto le attività di Italradio in tempi recenti. Il Consiglio esecutivo continuerà ad essere guidato fino al 31 dicembre 2018 da Jean-Paul Philippot (della belga RTBF) e da Monica Maggioni (Presidente della RAI) rispettivamente in qualità di presidente e di vice-presidente.
Significativo che certamente 4 degli 11 membri del Consiglio possano intendersi tra loro in italiano.
Il Consiglio esecutivo è responsabile della attuazione delle strategie e politiche dell'EBU-UER ed è composto da:
Presidente: Jean-Paul Philippot, RTBF (Belgio)
Vice-Presidente: Monica Maggioni, RAI (Italia)
Cilla Benkö, SR (Svezia)
Petr Dvořák, CT (Repubblica Céca)
Petr Fedorov, RTR (Russia)
Marko Filli, RTV (Slovenia)
Ken MacQuarrie, BBC (Gran Bretagna)
Gilles Marchand, SRG SSR (Svizzera)
Tonio Portughese, PBS (Malta)
Christian Vion, FT (Francia)
Ulrich Wilhelm, BR/ARD (Germania)
243 letture, Stampa [P] | PDF PDF



Copyright © by Osservatorio Radiofonia Internazionale in Lingua Italiana - All rights reserved
Riproduzione vietata salvo quanto indicato nelle Condizioni d'uso o autorizzazione.

 

Nessun commento

Aggiungi un nuovo commento

In onda sulla RMV

Rete Bianca:
RAI (Radio 2)
Rete Rossa:
Voce della Repubblica Islamica dell'Iran
Rete Azzurra:
Fuori Aula Network
Rete Verde:
Italradio (Prove tecniche)

ItalWebRadio

Notiziario Italradio 19 mar 2017
Resi noti i nuovi orari delle trasmissioni in italiano su onde corte; un editoriale sull'abbandono delle onde corte per l'Europa da parte della Radio Vaticana; la collezione di Italradio vince al Campionato Italiano Cadetti di Filatelia.

Notiziario Italradio 12 mar 2017
Soddisfazione a Capodistria dopo l'incontro con il ministro della cultura sloveno; i vescovi dell'Africa chiedono alla Radio Vaticana il ripristino delle onde corte; approvata la nuova concessione Rai; dubbi sulla legittimità della procedura di assegnazione delle onde medie.

Notiziario Italradio 5 mar 2017
Il ministro della cultura sloveno assicura che i diritti della comunita' italiana non saranno ridimensionati; elevato gradimento degli utenti per il servizio pubblico radiotelevisivo in Svizzera; mostra itinerante su Marconi; a Marconi dedicato anche un nuovo annullo delle Poste Italiane.

Notiziario Italradio 26 feb 2017
Il vaticanista Sandro Magister stronca la riforma dei media vaticani; la situazione di Radio e TV Capodistria; nuovi sviluppi per la radio digitale in mobilita'; i 50 anni della Sri Lanka Broadcasting Corporation in un francobollo.

On line

1 utente registrato e 97 utenti anonimi online.

Sei un visitatore anonimo. Ti puoi registrare qui.