Portale Italradio
Notizie e attualità sulle radio e televisioni in italiano nel mondo
... perché c'è sempre una radio che trasmette in italiano:
Italiano English
Registrati o fai il login

AWR: e se Radio Giappone comprasse S. Maria di Galeria?

Di LC, 16 Apr 2017 - 23:00 (Ultima modifica: 17 Apr 2017)

Rassegna stampa

"Con una mossa sorprendente, la NHK di Tokyo avrebbe fatto richiesta per un possibile acquisto del centro trasmittente di Santa Maria di Galeria della Radio Vaticana". Lo sostiene il programma di radioascolto della AWR (Radio mondiale avventista) riprendendo una notizia del Catholic World News Service del 3 marzo 2017.
Il programma della AWR "Wavescan" - uno dei più antichi e seguiti nel mondo - è redatto in lingua inglese ogni settimana. Nella trasmissione del 2 aprile, citando i recenti tagli di onde corte alla Radio Vaticana, si rappresenta la posizione delle attuali autorità vaticane come la necessità di ridurre i costi in modo drammatico fino a ipotizzare la chiusura di Santa Maria di Galeria. Nel breve articolo, dice il programma, non è stata indicata alcuna specifica data per la chiusura ma che la fine del centro è ormai prossima aggiungendo che la NHK di Tokyo avrebbe già rivolto una richiesta riguardante la possibilità di acquistare la stazione di Santa Maria di Galeria. Dallo scorso anno Radio Giappone utilizza una mezz'ora quotidiana in onde corte dal centro vaticano ma non sono noti altri contatti né quali siano le fonti da cui proceda la notizia. E' tuttavia indubbio che Santa Maria di Galeria svolge da anni un'importante funzione di relay per diverse stazioni internazionali, finora gestito su basi di scambio consentendo alla Radio Vaticana di utilizzare gli impianti di altre emittenti. Il rapporto con la NHK potrebbe essere sorto in seguito alla impossibilità per i giapponesi di utilizzare altro impianto per l'Africa occidentale venendo così a costituire uno scambio con più soggetti il cui punto terminale risulterebbe poter essere la Radio Vaticana. Non vi sono quindi evidenze di relazioni dirette tra NHK e Radio Vaticana.
D'altra parte la capacità trasmissiva in onde corte nel mondo è assolutamente insufficiente a coprire le esigenze di tutte le emittenti e non è da escludere che gli impianti esistenti possano risultare di interesse per emittenti in espansione.
448 letture, Stampa [P] | PDF PDF

Nota: Allo stato dei fatti, Italradio resta dell'idea che la notizia sia priva di fondamento.

Copyright © by Osservatorio Radiofonia Internazionale in Lingua Italiana - All rights reserved
Riproduzione vietata salvo quanto indicato nelle Condizioni d'uso o autorizzazione.

 

Ultime notizie riguardanti Attualità & Rassegna stampa

Nessun commento

Aggiungi un nuovo commento

In onda sulla RMV

Rete Bianca:
Radio Capodistria
Rete Rossa:
RAI (FD 5)
Rete Azzurra:
RAI (Isoradio)
Rete Verde:
Italradio (Prove tecniche)

ItalWebRadio

Notiziario Italradio 18 giugno 2018
Piu' deboli i segnali DAB dalla Svizzera; un commento di Italradio sulle nuove reti digitali di Radio Rai; Bosnia Erzegovina, servizio pubblico sempre a rischio; una busta postale russa per la fiera internazionale delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione.

Notiziario Italradio 11 giugno 2016
Le reti digitali di RadioRai si rinnovano; a rischio le reti tematiche della radio svizzera; timido ritorno delle notizie in inglese su Radio1; un francobollo per l'autorita' delle telecomunicazioni indiana.

Notiziario Italradio 4 giugno 2017
E' stato pubblicato lo studio del prof. Giannetti su Coltano; confermata la presenza di Radio Vaticana Italia sul DTT italiano; cordoglio per la scomparsa di Anna Maria Gambineri; gli anni '70 e la televisione italiana in mostra a Milano.

Notiziario Italradio 28 maggio 2017
La Radio Argentina in italiano ancora assente dalle onde corte; la radio e' il mezzo che riscuote maggior fiducia, secondo l'UER; in crescita il numero di radio che trasmettono sul DTT; confermato il francobollo italiano su Carosello.

On line

0 utenti registrati e 64 utenti anonimi online.

Sei un visitatore anonimo. Ti puoi registrare qui.