Portale Italradio
Notizie e attualità sulle radio e televisioni in italiano nel mondo
... perché c'è sempre una radio che trasmette in italiano:
Italiano English
Registrati o fai il login

Ricordando Coltano, la ricerca di Filippo Giannetti

Di LC, 26 Mag 2017 - 18:45 (Ultima modifica: 02 Giu 2017)

Storia e rievocazioni

Un atteso studio del prof. Filippo Giannetti sulla stazione radio di Coltano (Pisa) è stato finalmente pubblicato sulla rivista dello IEEE (Institute of Electrical and Electronics Engineers, una delle più importanti società scientifiche del settore) nel numero appena uscito e datato marzo 2017. La ricerca ripercorre (in lingua inglese) la storia della stazione radio transcontinentale italiana nelle sue diverse fasi, con una ricostruzione filologica dei luoghi effettuata con particolare accuratezza.
L'intervento (Coltano: The Forgotten Story of Marconi's Early Powerful Intercontinental Station) di Filippo Giannetti, membro del Comitato scientifico di Italradio, sulla "IEEE A&E Systems Magazine" riporta al centro del dibattito scientifico la straordinaria posizione di Coltano nella topografia italiana, unica per conduttività del terreno, apertura sul mare e protezione delle montagne. Gli elementi geografici non sfuggirono a Marconi che ravvisò nell'area - demanio della Casa Reale poi dello Stato - il luogo ideale per la costruzione di una stazione radio di vasta portata, forse la più grande del mondo. Alla figura di Marconi, di cui è discussa criticamente l'deazione delle prime antenne e la scelta delle frequenze, si affiancano gli ammiragli Montefinale e Vallauri, quest'ultimo figura centrale per l'ampliamento della stazione fino agli anni 40 del secolo passato, quando la guerra ne distrusse l'opera iniziando un lunghissimo abbandono dell'area, ora oggetto di un timido recupero, almeno sul piano storico.
Singolare l'ammirazione degli americani per la vicenda di Coltano, ancora da scoprire per la maggior parte degli italiani e ancora più significativa la costruzione, cento anni fa, di un'analoga stazione ad Oahu, nelle isole Hawaii, che giace altrettanto abbandonata dopo lo smantellamento delle antenne.
Ovunque c'è spazio per ricordare Marconi ma sembra quasi se ne abbia paura. Lo studio del prof. Giannetti apre nuovi orizzonti, allargati al mondo di lingua inglese e dunque agli studiosi di tutto il pianeta.
Lo IEEE mette a disposizione dei lettori (con un servizio a pagamento) i testi su:
http://ieeexplore.ieee.org/document/7901726/
http://ieeexplore.ieee.org/xpl/mostRecentIssue.jsp?punumber=62
574 letture, Stampa [P] | PDF PDF



Copyright © by Osservatorio Radiofonia Internazionale in Lingua Italiana - All rights reserved
Riproduzione vietata salvo quanto indicato nelle Condizioni d'uso o autorizzazione.

 

Ultime notizie riguardanti Attualità & Storia e rievocazioni & Primo piano

Nessun commento

Aggiungi un nuovo commento

In onda sulla RMV

Rete Bianca:
Radio Vaticana (Meditazioni)
Rete Rossa:
RAI (Radio Classica)
Rete Azzurra:
CHIN 100.7
Rete Verde:
Romania 1989 (Quarta puntata)

ItalWebRadio

Notiziario Italradio 15 ottobre 2017
Prime indiscrezioni sulle nuove schede invernali dei programmi in italiano; il programma italiano della SBS pubblica una nuova produzione in podcast; migliorato il codec per la compressione AAC; da Aruba la storia delle comunicazioni in una serie di francobolli.

Notiziario Italradio 8 ottobre 2017
Nuovo concorso di Radio Romania Internazionale; a Italiafil oro grande per la collezione sul radioascolto; per Radio Capodistria l'onda media resta importante.

Attualita' 1 novembre 2017
Interviste a Loredana Cornero e a Marcelo Ayala dopo l'assemblea generale della Comunità Radiotelevisiva Italofona.

Notiziario Italradio 24 settembre 2017
Italradio annuncia la data del prossimo Forum; la Radio Vaticana cessa la produzione della Messa domenicale in italiano; difficoltà tecniche nell'aggiornamento del nostro sito podcast; il francobollo del Bangladesh per la Giornata Mondiale delle Telecomunicazioni.

On line

0 utenti registrati e 92 utenti anonimi online.

Sei un visitatore anonimo. Ti puoi registrare qui.