Portale Italradio
Notizie e attualità sulle radio e televisioni in italiano nel mondo
... perché c'è sempre una radio che trasmette in italiano:
Italiano English
Registrati o fai il login

Radio Vaticana: tocca ai notiziari. Nuovi drastici tagli

Di LC, 03 Lug 2017 - 21:55 (Ultima modifica: 20 Lug 2017)

Trasmissioni

Dal 19 luglio 2017 le trasmissioni in italiano della Radio Vaticana subiranno nuovi drastici tagli. Tocca adesso ai notiziari delle 8 (dimezzato) e a quello delle 14, che passa da 20 a 3 minuti. Allungato (dalle 19 alle 19.50) il "magazine" della sera ma per gli ascoltatori italofoni nel mondo è una nuova rinuncia. L'emittente si giustifica con l'attesa del nuovo palinsesto, scusandosi "in anticipo per i possibili disagi che potranno verificarsi".
I due notiziari delle 8 e delle 14 sono diffusi anche in onde corte. Il primo su 15595 kHz, il secondo su 17520 e 17590 kHz. L'ampliamento di “Radiovaticana Magazine”, in onda dal lunedì al sabato alle ore 19.30, e che sarà sostituito dal Programma “Aldilà della Notizia” trasmesso negli stessi giorni dalle ore 19.00 alle ore 19.50, risulta per l'ascoltatore internazionale del tutto inservibile giacché non possiede alcuna frequenza d'onda corta. Il notiziario delle 8 è forse il più seguito di tutti i programmi della Radio Vaticana e quello delle 14 rappresenta da decenni il punto della giornata, seguito con attenzione anche nel mondo politico e diplomatico.
Secondo un comunicato della Segreteria vaticana per le Comunicazioni, diffuso oggi, la "nuova programmazione risponde alla necessità di riorganizzare il lavoro redazionale in vista del nuovo sistema comunicativo dei media vaticani".
In attesa di maggiori informazioni, anche riguardanti le altre lingue, assistiamo nuovamente a modifiche che sottolineando le esigenze interne non paiono tener conto di quelle degli ascoltatori, lasciando peraltro indefinito il progetto nel suo complesso.
507 letture, Stampa [P] | PDF PDF



Copyright © by Osservatorio Radiofonia Internazionale in Lingua Italiana - All rights reserved
Riproduzione vietata salvo quanto indicato nelle Condizioni d'uso o autorizzazione.

 

Commenti

Aggiungi un nuovo commento
  1. Radio Vaticana: cosa ancora aspettarsi?
    Credo che se fosse ancora vivo, Marco Tullio Cicerone avrebbe motivo di riproporre il suo "Usque tandem abutere patientia nostra?".
    Le fantasiose motivazioni dietro le quali si vede solo un'opera scientifica di smantellamento della Radio Vaticana sono francamente imbarazzanti per chi le propone e offensive per chi le riceve; indegne della nobile storia della radio del Papa. Speriamo che non siano la cifra del nascente portale, del quale peraltro pochi sembrano avvertire la necessità.
  2. Radio VATICANA
    Leggendo questo articolo non posso altro dire che il commento del Sig. Italo conferma l' ormai dissoluzione della Radio Vaticana. Con la riforma in atto di modifiche ai palinsesti votati più al declino di questa emittente piuttosto che alla volontà di essere vicino ai fedeli in modo umile e diffondere la voce del cattolicesimo con mezzi semplici ed efficaci come le onde corte in contro con l' efficienza tecnologica del WEB, sembra che ormai si è giunti alla frutta. Certo, Il DAB e il DTT possono essere una soluzione di comunicare a livello locale e il WEB dare comunicazione a livello globale (almeno dove esso è disponibile e non censurato) ma un'emittente di tale importanza non può ridursi al livello di emittente di quartiere. Certo, i costi delle onde corte non sono indifferenti ma il fatto di abbandonarle sembra più una via di isolamento che una vera strategia comunicativa. Se è vero che l'umiltà è un dogma cristiano qui sembra che l'aristocrazia sta prendendo piede. Certamente qualcuno in Vaticano leggerà i vari commenti pubblicati su ITALRADIO ma ormai il destino inesorabile di declino non è più arrestabile, in quanto nonostante opposizioni al cambiamento siano state manifestate esse non sortiscono alcun effetto dagli addetti ai lavori. Quindi il patto con i vari Zuckerberg sta andando avanti. Spero che questa scelta non sia una bolla di sapone.
Aggiungi un nuovo commento

In onda sulla RMV

Rete Bianca:
Radio Capodistria
Rete Rossa:
RAI (Radio Classica)
Rete Azzurra:
CHIN 100.7
Rete Verde:
Italradio (Prove tecniche)

ItalWebRadio

Notiziario Italradio 17 settembre 2017
In corso il rinnovamento della RAE; WRMI verso il ripristino del servizio; RadioUno in radiovisione; la riforma della comunicazione messicana ricordata da un francobollo;

Notiziario Italradio 10 settembre 2017
Uragano Irma: apprensione per Radio Miami International; Florida, nei rifugi con le radio; i programmi di ItalWebRadio su RadioMagazine; a Sasso Marconi nuovo annullo per l'inventore della radio.

Attualita' 9 settembre 2017
Il nuovo palinsesto di Radio Vaticana Italia.

Radiodentello 27 agosto 2017
Retrodatiamo al 1910 la prima comparsa della radio su un francobollo.

On line

0 utenti registrati e 79 utenti anonimi online.

Sei un visitatore anonimo. Ti puoi registrare qui.