Portale Italradio
News and current affairs about Italian radio and TV around the world
... perché c'è sempre una radio che trasmette in italiano:
Italiano English
Register or login

Media vaticani: alla fine resterà solo un portale internet?

Contributed by LC on Sep 04, 2017 - 03:46 PM (Last edited Sep 04, 2017)

Other groups

Le strategie comunicative della Santa Sede al centro dello studio presentato questo lunedì 4 settembre alla Università Luiss di Roma. Mons. Viganò: "l’attuale ricerca che stiamo presentando oggi assume così una serie di attori, dal New York Times alla Casa Bianca, citandone solo alcuni, con i quali noi condividiamo non solo un grande investimento innovativo sotto il profilo tecnologico, ma anche l’integrazione di un sistema di comunicazione”. Ma - conclude - "tutto sarà più chiaro con il varo del nuovo portale unico". Un commento di Italradio.
E' conscio mons. Viganò, prefetto della Segreteria per le comunicazioni, che la riforma dei media vaticani da lui presentata citando “spesso il modello Disney, suscitando ovviamente, e anche sorprendentemente allo sguardo di chi conosce le questioni metodologiche della conoscenza, qualche ilarità” ma si dice certo di essere sulla buona strada perché "la strada dell’analisi puntigliosa, sia sotto il profilo amministrativo che in quello editoriale, nella fase di avvio della riforma, è corretta".
I professori Simona Romani e Paolo Peverini hanno rivelato (riferisce l'Agenzia SIR) che “il risultato principale dello studio consiste nel riconoscere che le forme efficaci e più innovative di convergenza mediale, seppure si fondino su forme di innovazione tecnologica, sicuramente richiedono il superamento di una visione tecnocentrica dei media” perché "l’innovazione tecnologica non deve essere un fine, bensì deve essere riconosciuta come un mezzo per raggiungere l’integrazione della comunicazione”.
Alla presentazione dello studio l'Agenzia SIR ha dedicato diverse notizie:
https://agensir.it/quotidiano/2017/9/4/media-vaticani-romani-e-peverini-luiss-linnovazione-tecnologica-non-e-un-fine-ma-un-mezzo-per-lintegrazione-della-comunicazione/
che abbiamo rilanciato sul nostro profilo Twitter @italradio
In un primo commento - in parte anticipato dal notiziario audio settimanale di ieri sera - Italradio osserva che da alcuni anni è in atto un progressivo smantellamento di modalità di trasmissione (eliminate le onde medie, limitate le onde corte) mentre vengono tagliati numerosi programmi senza proporne di nuovi. La sensazione di essere di fronte al definitivo smantellamento di quella che fu la Radio Vaticana nasce da alcune considerazioni che speriamo possano essere smentite dai fatti.
La prima è che per l'ennesima volta l'impoverimento dell'offerta informativa e formativa è stata spacciata per un rinnovamento dei programmi. La riduzione dei notiziari annunciata in vista del nuovo palinsesto, a conti fatti, pare essa stessa la vera novità.
La seconda è che ancora una volta il parere degli esperti sembra prevalere sulle esigenze degli ascoltatori, tanto che come ormai abitudine della segreteria della comunicazione, nessuna comunicazione ufficiale è stata rilasciata al pubblico che deve scoprire le novità solo a cose fatte.
La terza è che con questo tipo di programmi non è chiaro come si possa perseguire la strada della ritrasmissione su stazioni private, in quanto la durata di molti spazi non pare adatta ad essere inserita in altri palinsesti. Verrebbe così disatteso anche l'obiettivo di puntare alla diffusione dei programmi vaticani mediante radio in FM locali.
Per creare una fonte di informazioni autorevole e apprezzata da credenti e no c'erano voluti oltre ottant'anni di lavoro paziente, umile, attento ai destinatari dei messaggi diffusi ogni giorno, ad ogni ora. Sono bastati pochi anni per dissipare per sempre questo patrimonio. Non sappiamo quale contributo possano dare ricerche come quella presentata oggi ma temiamo che nulla potrà fare per riparare a quanto finora accaduto.
2271 reads, Print [P] | PDF PDF



Copyright © by Osservatorio Radiofonia Internazionale in Lingua Italiana - All rights reserved
Riproduzione vietata salvo quanto indicato nelle Condizioni d'uso o autorizzazione.

 

More articles in category Incontri & Other groups

Comments

Add a new comment
  1. Mons. Viganò sempre in primo piano
    Non so sia per il ruolo che ricopre ma perché le dichiarazioni sul futuro della Radio Vaticana sono pronunciate praticamente solo da lui?
Add a new comment

Top News

Other groups | by LCon 05/09/18 | The station has announced on its Facebook profile a job opportunity at the Italian Section. The rare announcement ask for Italian and Egyptian citizenship holders living in Cairo. Radio Cairo broadcast in Italian every evening at 17.00-18.00 UTC.
Trasmissions | by LCon 05/08/18 | Medium wave service from Radio Capodistria (Italian Programme 1170 kHz) is suspended as from today 8 May 2018 until 15 hours UTC on Friday 10 May 2018. Maintanance works are under way at Croce Bianca transmitter.
Web | by LCon 04/12/18 | RAE, Radio Argentina to the World, has finally checked times of their streaming to coincide with live broadcasts on shortwave. New web schedule including Italian, English broadcasts. Engineers still working to beam broadcasts to Europe from relay ... (more)
Trasmissions | by LCon 04/10/18 | Italradio apologize to all readers for any inconvenience about a broadcast from St. Peter's Basilica not aired earlier today, 10 April 2018 from Vatican Radio, we reported as existing. Vatican Radio has officially denied the broadcast was ... (more)
Trasmissions | by LCon 04/08/18 | Wrong beam and problems with airing times are confirmed by RAE after listeners noticed Italian programme still beamed to North America on shortwave and previous day podcast available on the Internet. Anyway RAE and relay station WRMI in Miami are ... (more)

ItalWebRadio

Notiziario Italradio 17 maggio 2019
La Svizzera conferma lo spegnimento dell'FM nel 2024; la giornata delle porte aperte a Radio Capodistria; il 50.o anniversario della Giornata Mondiale delle Telecomunicazioni; un francobollo russo per Boris Rozing.

Attualita' 11 maggio 2019
Riflessioni sulla vicaneda di Radio Padania Libera e il DAB in Italia.

Attualita' 4 maggio 2019
La vicenda di Radio Radicale e il concetto di servizio pubblico.

Radiodentello 27 aprile 2019
La marcofilia in una collezione tematica: gli annulli speciali italiani del 2019,

On line

0 registered users and 75 anonymous guests on-line.

You are an anonymous guest. You can register here.