Attualità: L'Inno di Mameli verso il riconoscimento legale

Di LC, 18 Ott 2017 - 14:39

Altri gruppi [1]

Immagine 0 per L'Inno di Mameli verso il riconoscimento legale
Nella seduta del 18 ottobre 2017 la Camera dei deputati ha accolto la richiesta di assegnazione in sede legislativa alla Commissione Affari Costituzionali di Montecitorio della proposta di legge unificata D'Ottavio - Nastri per il riconoscimento del Canto degli Italiani di Goffredo Mameli e Michele Novaro come inno nazionale. Si avvia a positiva conclusione, anche se per il tramite di una legge ordinaria, una lunga storia cominciata "provvisoriamente" alla radio 71 anni fa.
Nella seduta n. 873 di mercoledì 18 ottobre 2017, la Camera ha quindi disposto la sede legislativa, cioé la decisione finale - che si attende a breve - alla Alla I Commissione (Affari costituzionali) delle proposte unificate D'Ottavio ed altri: «Riconoscimento dell'inno di Mameli “Fratelli d'Italia” quale inno ufficiale della Repubblica» (atto Camera 3951) e Nastri riconoscimento dell'inno di Mameli “Fratelli d'Italia” quale inno ufficiale della Repubblica» (atto Camera 1793) nel testo approvato lo scorso luglio in Commissione e che riportiamo in fondo a questo articolo.
La via scelta alla fine è quella della legge ordinaria, più semplice di quella costituzionale che avrebbe sanzionato nella legge fondativa della Repubblica l'inno nazionale. Tuttavia sembra che davvero, dopo 71 anni di provvisorietà divenuta tradizione, l'inno si appresti ad acquisire la propria ufficialità. Italradio si è occupato più volte del tema come ad esempio:
http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=display&sid=3040
Ora che il testo legislativo prevederà l'esecuzione secondo lo spartito originale si spera che almeno Radio1 Rai trasmetta un'edizione corretta, senza il ricorso ai Berliner Philarmoniker ma magari con la propria orchestra di Torino e soprattutto coordinandone la messa in onda alle 5.57 con l'accensione di tutti gli impianti, giacché quelli in onde medie lo spezzettano per il sovrapporsi dei segnali di controllo.
L'Inno fu peraltro scelto proprio pochi giorni dopo il 2 giugno 1946 per risolvere l'impasse creatasi con la fine della Monarchia durante la quale l'inno nazionale era la Marcia Reale.

Testo unificato in Commissione
Riconoscimento dell'inno di Mameli «Fratelli d'Italia» quale inno ufficiale della Repubblica (C. 3951 D'Ottavio e C. 1793 Nastri).
Articolo 1
1. La Repubblica riconosce il testo del « Canto degli italiani » di Goffredo Mameli e lo spartito musicale originale di Michele Novaro quale proprio inno nazionale.
2. Con decreto del Presidente della Repubblica, previa deliberazione del Consiglio dei ministri, ai sensi dell’articolo 1, comma 1, lettera ii), della legge 12 gennaio 1991, n. 13, sono stabilite le modalità di esecuzione del « Canto degli italiani » quale inno nazionale della Repubblica.

Ultime notizie riguardanti Attualità & Altri gruppi

Nessun commento

Aggiungi un nuovo commento
Links
  1. http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=view&prop=Topic&cat=10026
  2. http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=display&sid=3995
  3. http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=display&sid=3993
  4. http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=display&sid=3990
  5. http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=display&sid=3987
  6. http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=display&sid=3985