Portale Italradio
Notizie e attualità sulle radio e televisioni in italiano nel mondo
... perché c'è sempre una radio che trasmette in italiano:
Italiano English
Registrati o fai il login

Francia: una via e una piazza per Radio Londra

Di LC, 08 Gen 2018 - 16:42 (Ultima modifica: 29 Gen 2018)

Altri gruppi

Da qualche anno due città francesi hanno scelto di dedicare a "Radio Londra" rispettivamente una via e una piazza, sottolineando il legame storico ed emotivo con l'emittente britannica dalla quale il 18 giugno 1940 il generale De Gaulle invitò i francesi a proseguire la battaglia nonostante l'armistizio e l'occupazione del Paese. Abbiamo guardato dove sono. I casi italiani di vie radiofoniche.
Rue Radio Londres si trova a Begles, nella cintura sud di Bordeaux in una zona di industrie e di uffici, probabilmente di recente edificazione. L'indirizzo è diventato molto noto grazie a una società di logistica e a un altrettanto noto distributore di articoli per la casa. Place Radio-Londres (stavolta col trattino) si trova invece a Pont-Neuf presso Poitiers dove la municipalità, nel 2013, ha battezzato la piazza affiancandole alcuni murales che riprendono i famosi messaggi criptati della radio, tipo "il divano è in mezzo alla sala" che si vede in una foto riportata dal quotidiano locale "La nouvelle république":
https://www.lanouvellerepublique.fr/actu/radio-londres-au-pont-neuf
La Francia è molto legata a Radio Londra come del resto molte nazioni europee, tra cui l'Italia alla quale la BBC ha dedicato un programma seguitissimo dal 1938 al 1981.
Nel nostro Paese, dove Guglielmo Marconi è il personaggio più ricordato dalla toponomastica
http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=display&sid=1425
è proprio alla fine del viale intitolato al suo inventore che a Roma c'è una Piazza della Radio ma è la radio mezzo di comunicazione non una specifica emittente. Per questo il caso francese resta singolare.
I personaggi della radio hanno invece contribuito molto alla recente toponomastica italiana. Tra questi ricordiamo il pioniere del radioascolto Primo Boselli (1908-1993) che ha nella sua Quistello
http://portale.italradio.org/index.php?module=Pages&func=display&pageid=27
l'unica strada nota in Italia dedicata a un radioamatore-radioascoltatore in quanto tale.
1435 letture, Stampa [P] | PDF PDF



Copyright © by Osservatorio Radiofonia Internazionale in Lingua Italiana - All rights reserved
Riproduzione vietata salvo quanto indicato nelle Condizioni d'uso o autorizzazione.

 

Commenti

Aggiungi un nuovo commento
  1. Una "Via della Radio" a Macomer
    Tra le città italiane ad aver dedicato una strada alla radio c'è anche Macomer (Nuoro). La strada si trova in un'area industriale dive si trovano anche via delle Telecomunicazioni, via della Tecnica e via del Commercio nella zona di Bonu Trau.
Aggiungi un nuovo commento

In onda sulla RMV

Rete Bianca:
Radio Capodistria
Rete Rossa:
Radio Italia Charleroi
Rete Azzurra:
RAI (Isoradio)
Rete Verde:
Italradio (Prove tecniche)

ItalWebRadio

Attualita' 12 agosto 2018
Leggiamo insieme altri brani dell'introduzione del saggio "La radio tra convergenza e multimedialità - Riflessioni contro il pensiero radiophonically correct".

Attualita' 5 agosto 2018
Leggiamo insieme qualche brano dell'introduzione dal libro "La radio tra convergenza e multimedialità' - Riflessioni contro il pensiero radiophonically correct" (1.a parte)

Attualita' 29 luglio 2018
I dati di ascolto radio italiani del primo semestre 2018 diffusi dal TER mostrerebbero un calo di ascolti nel giorno medio di un milione di utenti. Esaminiamo i dati di Radio Vaticana Italia rispetto a quelli di alcune emittenti diocesane e del Circuito InBlu.

Notiziario Italradio 22 luglio 2018
Le onde corte vaticane resteranno per i Paesi che ne hanno bisogno; nuovi problemi sulle onde medie italofone; successo per i test in DRM+ nel Sudafrica; i radioamatori indonesiani ricordati da una serie di francobolli.

On line

1 utente registrato e 76 utenti anonimi online.

Sei un visitatore anonimo. Ti puoi registrare qui.