Portale Italradio
Notizie e attualità sulle radio e televisioni in italiano nel mondo
... perché c'è sempre una radio che trasmette in italiano:
Italiano English
Registrati o fai il login

Pianificazione frequenze TV: un caso tra Italia e San Marino

Di LC, 19 Mag 2018 - 21:20 (Ultima modifica: 23 Mag 2018)

Immagine 0 per Pianificazione frequenze TV: un caso tra Italia e San Marino
Dopo la preoccupazione espressa dai sindacati della San Marino RTV e l'esame della situazione da parte del consiglio di amministrazione dell'emittente, si profila sulla stampa dell'antica Repubblica la ragione del contendere. Entro il 2022 il passaggio ai nuovi standard del digitale terrestre imporrà un coordinamento con l'Italia su 14 frequenze che in molti casi interessano l'Italia rischiando di lasciare il Titano in posizione subalterna.
Secondo il quotidiano sammareìinese "La Serenissima" (18 maggio) qualcuno tra i 5 canali assegnati a San Marino (7, 26, 30, 42 e 51) dovrà essere assegnato per far spazio alla rete 5G perché coincidono con i 10 canali che passeranno alla telefonia 5G. I restanti 28 - scrive il giornale - dovranno passare da un coordinamento internazionale e "verranno ripartiti tra 7 Paesi del Mare Adriatico: 14 in Occidente (Italia e Repubblica di San Marino) e 14 in Oriente (Slovenia, Croazia, Montenegro, Grecia e Albania). Ogni Paese dovrà rinunciare almeno al 25% della propria emittente radiotelevisiva statale: ciò significa che il Titano rischia di perdere il canale 51, per intenderci quello che trasmette i programmi di Rtv in Emilia Romagna e nelle Marche. Il 26 e il 30, anch’essi canali di proprietà del Titano, non sono invece accesi in cambio di 3 milioni di euro da parte dell’Italia che, in questo momento, sembrerebbe intenzionata a non voler rinunciare a nessuno dei suoi 14 canali". Il giornale ipotizza anche "una soluzione tecnica, molto simile a quella vista tempo fa in Vaticano: una gara tra i network per la gestione dei canali tv e radio".
Di una trattativa in ambito balcanico - che sarebbe stata proposta dal Ministero dello Sviluppo economico di Roma - per recuperare spazi San Marino RTV intanto non vuol sentir parlare e il consiglio di amministrazione dell'emittente (partecipata al 50% dalla RAI) "ha dato mandato alla Direzione Generale di elaborare una serie di interventi per il prossimo consiglio, fissato per la metà di giugno".
L'articolo de "La Serenissima"
http://www.libertas.sm/notizie/2018/05/18/san-marino-frequenze-tv-in-vista-del-nuovo-digitale-terrestre.html
Il servizio di San Marino RTV
http://www.smtvsanmarino.sm/attualita/2018/05/18/rtv-assegnazione-frequenze-eurovision-song-contest-attenzione-cda
502 letture, Stampa [P] | PDF PDF



Copyright © by Osservatorio Radiofonia Internazionale in Lingua Italiana - All rights reserved
Riproduzione vietata salvo quanto indicato nelle Condizioni d'uso o autorizzazione.

 

Nessun commento

Aggiungi un nuovo commento

In onda sulla RMV

Rete Bianca:
Radio Capodistria
Rete Rossa:
Pars Today (Prog. del mattino)
Rete Azzurra:
RAI (Isoradio)
Rete Verde:
Italradio (Prove tecniche)

ItalWebRadio

Attualita' 12 agosto 2018
Leggiamo insieme altri brani dell'introduzione del saggio "La radio tra convergenza e multimedialità - Riflessioni contro il pensiero radiophonically correct".

Attualita' 5 agosto 2018
Leggiamo insieme qualche brano dell'introduzione dal libro "La radio tra convergenza e multimedialità' - Riflessioni contro il pensiero radiophonically correct" (1.a parte)

Attualita' 29 luglio 2018
I dati di ascolto radio italiani del primo semestre 2018 diffusi dal TER mostrerebbero un calo di ascolti nel giorno medio di un milione di utenti. Esaminiamo i dati di Radio Vaticana Italia rispetto a quelli di alcune emittenti diocesane e del Circuito InBlu.

Notiziario Italradio 22 luglio 2018
Le onde corte vaticane resteranno per i Paesi che ne hanno bisogno; nuovi problemi sulle onde medie italofone; successo per i test in DRM+ nel Sudafrica; i radioamatori indonesiani ricordati da una serie di francobolli.

On line

0 utenti registrati e 90 utenti anonimi online.

Sei un visitatore anonimo. Ti puoi registrare qui.