Portale Italradio
Notizie e attualità sulle radio e televisioni in italiano nel mondo
... perché c'è sempre una radio che trasmette in italiano:
Italiano English
Registrati o fai il login

Radio e TV Capodistria nel dibattito elettorale

Di PMo, 30 Mag 2018 - 21:58 (Ultima modifica: 31 Mag 2018)

Immagine 0 per Radio e TV Capodistria nel dibattito elettorale
Nel corso del confronto elettorale trasmesso il 30 maggio da TV Capodistria, i candidati al seggio specifico per la Comunità Nazionale Italiana nel Parlamento sloveno, i tre candidati Bruno Orlando, Maurizio Tremul e Felice Žiža hanno affrontato anche il problema del centro regionale di Capodistria della RTV Slovena. Unanime il riconoscimento dell'importanza culturale dell'emittente e la volontà di migliorare le condizioni in cui deve operare.
La prima domanda su questo tema ha riguardato lo status di Radio e TV Capodistria.
Orlando ha proposto uno statuto speciale nell'ambito della RTV Slovena: il centro ha bisogno di una base con cui poter operare, perché l'infrastruttura di trasmissione deve passare attraverso un sistema unico. Non ha soluzioni finali; di questo intende parlare con la dirigenza di Radio e TV Capodistria perché teme molti "trabocchetti" quando sarà presentata la proposta finale.
Žiža propone la modifica e l'integrazione della legge che coordina la radiotelevisione pubblica, dando spazio a una legge specifica come quella sulle CAN che dia autonomia completa - finanziaria, dei quadri di sviluppo e di sostenibilità - al centro di Capodistria. I finanziamenti dovrebbero arrivare dal budget statale, attingendoli dal 3% del canone e dal 13% del finanziamento statale, integrati da nuovi fondi per il satellite.
Le considerazioni di Tremul partono dalla decisione, presa negli anni '90, di restare all'interno del sistema pubblico. Uscire comporta vantaggi e grandi rischi. Proporrà una unità produttiva e di programma autonoma, con una sua copertura finanziaria, autonomia organizzativa e di programmi, dotata di tutto ciò che permette di realizzare i programmi.

La seconda domanda parte dall'obiezione del governo, secondo cui i finanziamenti limitano l'autonomia della sede. Come uscirne?
Žiža ha ribadito che i finanziamenti dovrebbero entrare nel budget statale, con ulteriori risorse per coprire completamente le attività attuali. E' importante non perdere ulteriormente impiegati; quest'anno è prevista la perdita ulteriore di sei giornalisti, ritiene che sia un dramma da fermare.
Orlando si batterà per avere i soldi necessari; l'autonomia sarà dettata dalla politica della direzione di questo centro autonomo. I direttori dovranno essere nominati dalla stessa Comunità Nazionale Italiana, e dovranno avere i mezzi per lavorare: senza i soldi non ci sarà alcuna soluzione.
Per Tremul questa è una scusa per non dare le risorse. I programmi minoritari come quelli ungheresi e per i rom sono anch'essi finanziati e la legge stabilisce già che l'autonomia dei giornalisti e della produzione deve essere garantita. Va stabilito esattamente quali saranno le risorse destinate al centro regionale, che ha subito più tagli di tutte le altre divisioni della RTV Slovena.

Italradio continuerà a seguire la situazione del Centro Regionale di Capodistria della RTV Slovena nel difficile quadro economico e politico in cui sta operando.
399 letture, Stampa [P] | PDF PDF



Copyright © by Osservatorio Radiofonia Internazionale in Lingua Italiana - All rights reserved
Riproduzione vietata salvo quanto indicato nelle Condizioni d'uso o autorizzazione.

 

Ultime notizie riguardanti Attualità & Rassegna stampa

Commenti

Aggiungi un nuovo commento
  1. Felice Žiža nuovo deputato italiano a Lubiana
    Nella tornata elettorale del 3 giugno, è stato il medico isolano Felice Žiža a conquistare il seggio riservato alla comunità italiana al parlamento di Lubiana. Serata elettorare molto ampia su Radio e TV Capodistria fino all'una di notte. In radio con i collegamenti con la commissione elettorale dove si trovava Lara Drcic e in tv con ben 5 edizioni del telegiornale.
Aggiungi un nuovo commento

In onda sulla RMV

Rete Bianca:
Radio Capodistria
Rete Rossa:
Radio Alma (Brussellando)
Rete Azzurra:
WorldFm
Rete Verde:
Italradio (Prove tecniche)

ItalWebRadio

Attualita' 12 agosto 2018
Leggiamo insieme altri brani dell'introduzione del saggio "La radio tra convergenza e multimedialità - Riflessioni contro il pensiero radiophonically correct".

Attualita' 5 agosto 2018
Leggiamo insieme qualche brano dell'introduzione dal libro "La radio tra convergenza e multimedialità' - Riflessioni contro il pensiero radiophonically correct" (1.a parte)

Attualita' 29 luglio 2018
I dati di ascolto radio italiani del primo semestre 2018 diffusi dal TER mostrerebbero un calo di ascolti nel giorno medio di un milione di utenti. Esaminiamo i dati di Radio Vaticana Italia rispetto a quelli di alcune emittenti diocesane e del Circuito InBlu.

Notiziario Italradio 22 luglio 2018
Le onde corte vaticane resteranno per i Paesi che ne hanno bisogno; nuovi problemi sulle onde medie italofone; successo per i test in DRM+ nel Sudafrica; i radioamatori indonesiani ricordati da una serie di francobolli.

On line

0 utenti registrati e 84 utenti anonimi online.

Sei un visitatore anonimo. Ti puoi registrare qui.