Portale Italradio
Notizie e attualità sulle radio e televisioni in italiano nel mondo
... perché c'è sempre una radio che trasmette in italiano:
Italiano English
Registrati o fai il login

1966: La Radio nell'Alluvione di Firenze

Di LC, 28 Ott 2006 - 00:00 (Ultima modifica: 05 Nov 2014)

Storia e rievocazioni

A quarant'anni dall'alluvione che sconvolse la città, Firenze ricorda con affetto l'apporto dei radioamatori, CB e appassionati della radio che accorsero volontariamente come migliaia di altri giovani di tutto il mondo nei giorni che seguirono il 4 novembre 1966, quando solo i loro apparecchi poterono insieme con poche trasmissioni RAI mantenere i contatti con l'esterno.

Il 4 novembre si apre a Firenze una mostra in Consiglio Regionale in cui una sezione speciale sarà dedicata ai radioamatori.
Poiché gli impianti di alimentazione delle centrali radio di Prefettura, Questura ed altri enti erano localizzati negli scantinati, furono le stazioni improvvisate con apparecchi portatili dai radioamatori a permettere le comunicazioni e l'avvio di una rete che oggi, divenuta stabile, è la base della protezione civile. Dalle prime esperienze generose degli "angeli del fango" si è infatti avviato un sistema oggi organizzato su base regionale, cresciuto in numero di volontari disponibili - i membri delle associazioni di protezione civile sono circa 1.200.000 - in capacità operative, preparazione, competenza, esperienza e dotazione di mezzi tecnici e strumenti operativi.

I radioamatori riuscirono a sostituire per ben due giorni le reti ufficiali di telecomunicazioni danneggiate dagli eventi.

Parallelamente la sede RAI di Firenze riuscì a trasmettere e a raccogliere notizie dall'edificio di Piazza Santa Maria Maggiore, al centro della città in una zona particolarmente colpita.

Alcuni di questi servizi sono riuniti nelle Teche RAI:

http://www.teche.rai.it/techesegnala/alluvione.php



2801 letture, Stampa [P] | PDF PDF



Copyright © by Osservatorio Radiofonia Internazionale in Lingua Italiana - All rights reserved
Riproduzione vietata salvo quanto indicato nelle Condizioni d'uso o autorizzazione.

 

Ultime notizie riguardanti Storie & Storia e rievocazioni

Commenti

Aggiungi un nuovo commento
  1. 75 anni di Radio Trieste
    Enrico Bellodi ha segnalato sulla lista di Radiorama l'odierno (28 ottobre) settantaciqnuesimo anniversario di Radio Trieste.
    "In Europa", programma di Radio1 Rai dedicato all'integrazione tra i Paesi dell'Unione Europea ha trasmesso un collegamento speciale con la sede locale triestina.
    Per informazioni, e per risentire la puntata, si può andare su http://www.radio.rai.it/radio1/ineuropa/index.cfm
  2. Re: 75 anni di Radio Trieste
    Colgo l'occasione per ricordare a tutti gli utenti del portale che gli anniversari presenti nel nostro archivio sono consultabili attraverso il link "Altri anniversari" che si trova in basso a sinistra in tutte le pagine.
Aggiungi un nuovo commento

In onda sulla RMV

Rete Bianca:
Radio Capodistria
Rete Rossa:
RAI (Radio Classica)
Rete Azzurra:
RSI (Rete1)
Rete Verde:
Italradio (Prove tecniche)

ItalWebRadio

Notiziario Italradio 10 dicembre 2017
Pubblicato il nuovo saggio di Italradio; incontro sulla radio e il digitale a Roma; sempre vivo l’interesse per Coltano; emissione congiunta per celebrare la radiotelevisione Mir.

Notiziario Italradio 3 dicembre 2017
Annunciato il Contest Attilio Leoni 2018; i 50 anni di Euroradio; la personalita' dell’anno a Radio Romania Internazionale; la busta postale russa per il 90.o anniversario del CCIR/ITU-R.

Notiziario Italradio 26 novembre 2017
Proposta la vendita obbligatori di apparecchi radio con ricezione digitale; il direttore della RTV Slovena in visita a Capodistria; celebrato a Ginevra il 90.o anniversario del CCIR/ITU-R; presentato il francobollo per Carosello.

Notiziario Italradio 19 novembre 2017
Generale soddisfazione per il Forum Italradio; dall'EBU una campagna a favore dei servizi pubblici; giornata digitale in Svizzera; le comunicazioni militari francesi in un francobollo.

On line

1 utente registrato e 64 utenti anonimi online.

Sei un visitatore anonimo. Ti puoi registrare qui.