Portale Italradio
Notizie e attualità sulle radio e televisioni in italiano nel mondo
... perché c'è sempre una radio che trasmette in italiano:
Italiano English
Registrati o fai il login

» Attualità

Pisa non dimentica più Coltano

Di LC, 19 Giu 2017 - 21:57
Venerdì 16 giugno la Villa Medicea di Coltano - informa Pisatoday - ha ricevuto alcuni cimeli storici inerenti la Stazione Radiotelegrafica di Marconi, frutto di donazioni e ritrovamenti effettuati dalla Proloco di Coltano, sapientemente restaurati e ricomposti presso i laboratori dell'Istituto Vallauri della Marina Militare all'Accademia Navale di Livorno. TV Pisa ha dato poi questa sera spazio all'azione di studiosi e associazioni che hanno affiancato e spronato gli enti locali nel programma "In compagnia sotto le stelle" alla stazione radiotelegrafica intercontinentale voluta da Marconi oltre 100 anni fa.

Bufera su Radio International di Bologna

Di PMo, 29 Mag 2017 - 22:11
Ha suscitato un'ondata di unanime indignazione la puntata della trasmissione "Made in BO", di Radio International di Bologna, nel corso della quale un tifoso del Bologna si è augurato la caduta dell'aereo della Juventus, aizzato da uno dei conduttori che a sua volta ha auspicato la morte dei tifosi bianconeri. Inutile il tentativo del giornalista Leo Vicari, presente in studio, di dissociarsi. La radio ha fatto sapere di aver sospeso la trasmissione.

Ricordando Coltano, la ricerca di Filippo Giannetti

Di LC, 26 Mag 2017 - 18:45
Un atteso studio del prof. Filippo Giannetti sulla stazione radio di Coltano (Pisa) è stato finalmente pubblicato sulla rivista dello IEEE (Institute of Electrical and Electronics Engineers, una delle più importanti società scientifiche del settore) nel numero appena uscito e datato marzo 2017. La ricerca ripercorre (in lingua inglese) la storia della stazione radio transcontinentale italiana nelle sue diverse fasi, con una ricostruzione filologica dei luoghi effettuata con particolare accuratezza.

Gli europei hanno fiducia nella radio

Di PMo, 23 Mag 2017 - 18:30
Immagine 0 per Gli europei hanno fiducia nella radio
La radio è il mezzo di comunicazione di massa nel quale i cittadini europei ripongono la maggior fiducia: è questo l'esito della ricerca promossa dall'Unione Europea di Radiodiffusione che ha confrontato radio, televisione, carta stampata, Internet e social network. La percentuale di utenti che si fida della radio è in aumento: si conferma così una tendenza in atto da cinque anni.

Nicola Marini presidente dell'Ordine dei Giornalisti

Di LC, 20 Apr 2017 - 20:35
Immagine 0 per Nicola Marini presidente dell'Ordine dei Giornalisti
Nicola Marini è il nuovo presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine dei Giornalisti. Professionista, volto noto della Rai regionale e dei servizi sportivi. Marini presiederà l'Ordine nella retta finale dell'attuale mandato, in attesa del varo del decreto attuativo della legge che ha modificato l'organismo. Al Presidente della Giuria del Premio Italradio i più sinceri auguri di buon lavoro nel nuovo incarico. La sua passione per la radio.

AWR: e se Radio Giappone comprasse S. Maria di Galeria?

Di LC, 16 Apr 2017 - 23:00
"Con una mossa sorprendente, la NHK di Tokyo avrebbe fatto richiesta per un possibile acquisto del centro trasmittente di Santa Maria di Galeria della Radio Vaticana". Lo sostiene il programma di radioascolto della AWR (Radio mondiale avventista) riprendendo una notizia del Catholic World News Service del 3 marzo 2017.

Nota: Allo stato dei fatti, Italradio resta dell'idea che la notizia sia priva di fondamento.


La radio di Firenze compie 85 anni

Di LC, 16 Apr 2017 - 21:15
Come scrive sul quotidiano "La Nazione" (16 aprile 2017) Pier Francesco Listri, la stazione radio di Firenze dell'allora EIAR fu inaugurata il 21 aprile 1932. Da quella prima antenna d'onda media, che per 70 anni ha caratterizzato il panorama fiorentino, la radio di Firenze fu protagonista del rinnovamento della radiofonia italiana del secondo dopoguerra fino all'attuale sede RAI che, anche nella toponomastica, rinnova con una via intestata a Ettore Bernabei i propri riferimenti storici.

"Server busy"... questo in radio non succede

Di LC, 14 Apr 2017 - 21:54
"Server busy: too many simultaneous connections. Try again later." (Server occupato: troppe connessioni simultanee. Provate di nuovo più tardi.) Questo il messaggio che la radio a controllo remoto dell'Università di Twente (Olanda) ha esposto alle 21.45 (19.45 UTC) del 14 aprile 2017. Tutti vogliono ascoltare la radio con l'ottimo apparecchio accessibile in rete ma si sono scontrati con un fenomeno che in radio non accade. Su internet i limiti fisici ci sono.

Lavori in corso sulla RMV

Di PMo, 29 Mar 2017 - 23:11
Le modifiche delle modalità di diffusione via streaming recentemente introdotte da molte emittenti e le evoluzioni delle ultime versioni di più usati browser hanno reso necessario un intervento straordinario sul software che gestisce la Rete Mondiale Virtuale di Italradio, oltre a un'attenta verifica di tutti gli indirizzi inseriti. I lavori si protrarranno per un periodo al momento non definibile ma dell'ordine di alcune settimane, durante il quale potranno verificarsi malfunzionamenti.

Coltano com'era, la ricostruzione in video

Di LC, 29 Mar 2017 - 17:29
Vedere la stazione transcontinentale di Coltano, così come l'aveva voluta Marconi? Ora basta andare su Youtube e guardare il lavoro degli architetti Verdiani, Gira e Pisani (Università di Firenze) presentato a Vienna lo scorso novembre alla Conferenza sul Patrimonio culturale e le nuove tecnologie.

RSI: streaming in accumulo

Di LC, 27 Mar 2017 - 21:24
Immagine 0 per RSI: streaming in accumulo
Una scoperta avvenuta per errore (con tanto di segnalazione all'emittente): la possibilità di risentire già dal player del sito internet della Radio della Svizzera Italiana i programmi di almeno 8 ore prima posizionando il cursore, come in un registratore, sul minuto prescelto. Un servizio semplice e diretto per tutte e tre le reti. Come funziona.

Coltano al Comune di Pisa. Una radio italiana a Londra

Di LC, 21 Mar 2017 - 00:10
Come scrive Francesco Loi su "Il Tirreno" (17 marzo 2017) dal 1° marzo si è finalmente avviato l'atteso processo di passaggio dal Demanio al Comune di Pisa della palazzina superstite della grande stazione di Coltano, realizzata da Marconi all'inizio del XX Secolo e proseguita fino alle distruzioni belliche e all'abbandono di oltre 70 anni. La Proloco della frazione pisana vede possibili sviluppi anche con un documentario della BBC mentre una "Radio Marconi" si annuncia a Londra per gli italiani in Inghilterra.

La Chiesa africana chiede le onde corte della RV

Di PMo, 10 Mar 2017 - 12:56
Il Comitato Permanente del Secam/Sceam (Simposio delle Conferenze Episcopali di Africa e Madagascar) ha chiesto alla Radio Vaticana di mantenere le trasmissioni su onde corte verso l'Africa, perché internet non riesce a coprire le regioni più povere. Ne ha dato notizia un articolo del quotidiano l'Avvenire a firma di Giampiero Bernardini.

Magister su Radio Vaticana: fine onde corte, un pessimo affare

Di LC, 03 Mar 2017 - 21:06
Un nuovo articolo di "Settimo Cielo", pubblicato dal vaticanista de "L'Espresso" Sandro Magister, affronta la probabile dismissione delle onde corte vaticane dopo aver commentato la situazione della Radio del Papa sotto la nuova gestione della Segreteria per le Comunicazioni. Sulla eventuale fine delle onde corte il vaticanista scrive di un "controsenso strategico" e cita gli esempi di altre radio che ne ampliano l'uso. Citato anche Italradio.

Ora in India l'autoradio DRM

Di LC, 26 Feb 2017 - 21:38
Immagine 0 per Ora in India l'autoradio DRM
Come annuncia il notiziario settimanale di ItalWebRadio del 26 febbraio 2017, la società automobilistica coreana Hyundai ha inserito nei suoi modelli destinati al mercato indiano l'autoradio DRM.
La radio indiana ha già installato 35 trasmettitori in DRM dei quali conta di aumentare la potenza aumentando così le opportunità di ascolto in un formato digitale che utilizza le normali onde medie e corte.

Radio Capodistria: toni si smorzano, l'attenzione no

Di LC, 21 Feb 2017 - 22:20
Rassicurazioni alla comunità italiana da parte della RTV Slovenia, il cui consiglio direttivo ha definito esagerate le paure per un ridimensionamento dei programmi italiani dal centro regionale di Capodistria.
Ribadita l'intenzione di ottimizzare il servizio pubblico ma sottolineate le troppe attenzioni verso posizioni individuali di chi vuole una limitazione dei programmi in italiano che comunque in 10 anni ha perso il 12% dei finanziamenti, il taglio maggiore in tutta la RTV slovena.

RTV Capodistria sempre a rischio

Di LC, 20 Feb 2017 - 19:57
Proseguono le riunioni del comitato dei programmi della RTV pubblica slovena, rinnovando ogni volta le posizioni oltranziste di chi vorrebbe la riduzione dei centri regionali, in particolare di quello di Capodistria, ai minimi termini, nonostante le prescrizioni costituzionali sulle comunità autoctone italiana e ungherese.
Italradio rinnova solidarietà a RTV Capodistria che, a fianco di scuole e stampa, è istituzione fondamentale per mantenere la presenza italiana in quelle terre travagliate e dimenticate, salvo divenire improvvisamente utili per gli opposti anacronistici nazionalismi.

SBS Australia: con la fotografia per la Giornata della Radio

Di LC, 13 Feb 2017 - 10:22
Il 13 febbraio si celebra la sesta Giornata Mondiale della Radio, per la SBS è "un'occasione per ricordare come la radio ci accompagna nelle nostre vite" e via internet chiedono agli ascoltatori come sentono la radio, in quali condizioni invitando ad inviare loro nostre foto. Proviamoci anche dall'Italia.

Onde Medie ai privati, aperta la selezione comparativa

Di LC, 31 Gen 2017 - 22:35
Italia, con un comunicato del 31 gennaio 2017 il Ministero dello Sviluppo Economico ha aperto la procedura per l’assegnazione delle frequenze asincrone tramite selezione comparativa. Pubblicato l’elenco dei soggetti che hanno presentato domanda secondo l’Avviso pubblico del 4 agosto 2016 ed ammessi alla procedura. Le richieste sono 522. Le onde medie non sono superate, almeno a giudicare dall'interesse degli operatori.

Radio e TV Capodistria: la situazione

Di PMo, 30 Gen 2017 - 11:48
Immagine 0 per Radio e TV Capodistria: la situazione
Nel corso della puntata di Glocal del 30 gennaio, è stato fatto il punto sulla situazione dei programmi italiani di Radio e TV Capodistria rispetto al piano di bilancio della RTV Slovena per il 2017. Al microfono di Lara Drcic sono intervenuti Maurizio Tremul, Alberto Scheriani e Antonio Rocco, che hanno tratteggiato un quadro di massima preoccupazione per il futuro dei programmi delle minoranze italiana e ungherese.

Radio e TV Capodistria ancora sotto attacco?

Di PMo, 26 Gen 2017 - 21:45
Immagine 0 per Radio e TV Capodistria ancora sotto attacco?
Maurizio Tremul, membro del Consiglio di Programma della RTV di Slovenia, ha denunciato una nuova campagna contro il Centro regionale di Capodistria. Tremul punta il dito soprattutto contro le posizioni del consigliere Dimitrij Rotovnik e della direttrice della TV slovena, Ljerka Bizilj, in discussione il 26 gennaio.

1000 "mi piace" per "Noi che ascoltiamo le onde medie"

Di LC, 26 Gen 2017 - 21:25
Grazie, 1000! Scrive la pagina facebook "Noi che ascoltiamo le onde medie", promossa da Italradio. Ha infatti toccato quota 1000 il numero di "mi piace" lasciati dai lettori dall'inizio dell'attività dell'iniziativa a favore delle onde medie. Pur nella normale altalena di approvazioni, che potrebbe temporaneamente abbassarlo, Italradio spera che questo numero si consolidi e aumenti, perché è uno stimolo in più per continuare a difenderle e diffonderle.

FM: la Radio Vaticana conferma la concessione a Radio Zeta

Di LC, 25 Gen 2017 - 21:00
Rispondendo ad un ascoltatore, Dario Gabrielli, redattore del Gruppo Ascolto Radio dello Stretto di Messina in cui si occupa di ascolti e conferme, la Radio Vaticana ha confermato la concessione a Radio Zeta del canale FM 93,30 MHz su Roma e inviato il quadro dell'attuale diffusione in italiano. Sullo sfondo il mantenimento della diffusione sulla piattaforma Eurodab.

Una rete sociale rivaluta la fruizione lineare, come la radio

Di LC, 22 Gen 2017 - 21:14
Un programma di Radio1 Rai ha messo in luce la caratteristica di Snapchat, una nuova rete sociale dove i contenuti scompaiono dopo 24 ore. Sul tema, che ha molte connessioni con la Radio e il suo ascolto continuativo il coordinatore scientifico di Italradio Paolo Morandotti ha svolto un intervento nell'edizione del 22 gennaio del notiziario di ItalWebRadio.

RSI nel 2016: forte in Svizzera ma solo un ricordo in Italia

Di LC, 14 Gen 2017 - 15:33
Mantenendo il suo ruolo di punta nella Svizzera Italiana, la RSI è cresciuta nel 2016 anche nella diffusione online. Il singolare primato di una RTV che nella propria area di diffusione combatte con almeno 60 canali tv ma che verso l'esterno si deve accontentare di fermarsi alla frontiera. Via internet l'Italia ancora marginale nell'unica emittente italofona che non può entrare in Italia.
Page 1 / 44 (1 - 25 of 1098 Totale) Next Page Last Page

In onda sulla RMV

Rete Bianca:
Radio Vaticana (I giochi dell'armonia)
Rete Rossa:
RAI (FD 5)
Rete Azzurra:
RAI (Isoradio)
Rete Verde:
Italradio (Prove tecniche)

ItalWebRadio

Notiziario Italradio 18 giugno 2018
Piu' deboli i segnali DAB dalla Svizzera; un commento di Italradio sulle nuove reti digitali di Radio Rai; Bosnia Erzegovina, servizio pubblico sempre a rischio; una busta postale russa per la fiera internazionale delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione.

Notiziario Italradio 11 giugno 2016
Le reti digitali di RadioRai si rinnovano; a rischio le reti tematiche della radio svizzera; timido ritorno delle notizie in inglese su Radio1; un francobollo per l'autorita' delle telecomunicazioni indiana.

Notiziario Italradio 4 giugno 2017
E' stato pubblicato lo studio del prof. Giannetti su Coltano; confermata la presenza di Radio Vaticana Italia sul DTT italiano; cordoglio per la scomparsa di Anna Maria Gambineri; gli anni '70 e la televisione italiana in mostra a Milano.

Notiziario Italradio 28 maggio 2017
La Radio Argentina in italiano ancora assente dalle onde corte; la radio e' il mezzo che riscuote maggior fiducia, secondo l'UER; in crescita il numero di radio che trasmettono sul DTT; confermato il francobollo italiano su Carosello.

On line

0 utenti registrati e 77 utenti anonimi online.

Sei un visitatore anonimo. Ti puoi registrare qui.