Portale Italradio
Notizie e attualità sulle radio e televisioni in italiano nel mondo
... perché c'è sempre una radio che trasmette in italiano:
Italiano English
Registrati o fai il login

» Storia e rievocazioni

Quarant'anni fa: con le QSL la storia della radio

Di LC, 12 Aug 2020 - 17:09
Immagine 0 per Quarant'anni fa: con le QSL la storia della radio
Dobbiamo all'amico Fabio Marranci una preziosa documentazione di ben 361 cartoline QSL tra la metà degli anni settanta e i primi anni ottanta, ora disponibile su internet. Tra le stazioni di ogni tipo prevalgono quelle in lingua italiana, all'epoca molto attive.

Giovanni Paolo II e le lingue della Radio Vaticana

Di LC, 20 Jun 2020 - 12:10
Giovanni Paolo II aveva certamente un dono per le lingue ma con disciplina si faceva insegnare come poterle parlare meglio anche quelle di cui sapeva pochissimo, al massimo rivolgere un augurio. Qui si inserivano le redazioni internazionali della Radio Vaticana. Ne ha scritto l'ex direttore generale dell'emittente P. Federico Lombardi (La Civiltà Cattolica, n. 4079). La storia di un rapporto speciale coi media cui mai ha pensato in termini di costi.

Quando la radio fa la storia: 80 anni dall'appello del 18 giugno

Di LC, 17 Jun 2020 - 15:59
Immagine 0 per Quando la radio fa la storia: 80 anni dall'appello del 18 giugno
Il 18 giugno 1940, dai microfoni della BBC, il generale de Gaulle, lanciò il suo celebre appello ai francesi per continuare la guerra al fianco degli Alleati anziché accettare l’armistizio imposto dal maresciallo Pétain, cui il parlamento, terrorizzato dalla sconfitta, aveva dato i pieni poteri per cedere definitivamente dinanzi al nemico. Una grande pagina di radio, protagoniste le onde lunghe e medie.

10 giugno 1940, ottant'anni fa la guerra (anche per la radio)

Di LC, 10 Jun 2020 - 13:09
Le testimonianze coincidono. C'era euforia, in gran parte incoscienza, negli italiani che il giorno prima avevano ascoltato alla radio la vittoria di Coppi nel Giroi d'Italia. Lunedì 10 giugno 1940, pomeriggio, Mussolini annunciò l'entrata in guerra dell'Italia. La radio fu subito mobilitata e limitata, nei programmi come nelle possibilità di ascolto. Chi può guarda già ad altre emittenti.

Una radio per papà, 57 anni dopo

Di LC, 09 Jun 2020 - 23:14
Ci sono anche uno studio radiofonico e un ricevitore eccezionale, A.D. 1963, nel film ''Una fidanzata per papà'' (The Courtship of Eddie's Father) diretto da Vincent Minnelli e andato in onda, una volta di più, sul canale 27 (Paramount) qualche sera fa. Da internet la possibilità di vedere come la radio diventi protagonista di alcune scene della pellicola con Glenn Ford e un giovanissimo Ron Howard. E uno squarcio sulla radio di 57 anni fa.

25 aprile 1945, quella trasmissione libera da Busto Arsizio

Di LC, 24 Apr 2020 - 20:35
Fu la stazione di Busto Arsizio, dove l'EIAR della Repubblica Sociale aveva ripristinato un paio di trasmettitori trasferiti da Prato Smeraldo (Roma) la prima a trasmettere l'annuncio della fine della guerra in Italia. Erano le 22 del 25 aprile 1945, esattamente 75 anni fa, e la lunghezza d'onda probabilmente 30,05 metri (9975 kHz) 12 ore prima che Milano desse lo stesso annuncio. Ma per il protagonista di quel miracolo - l'ing. Giovanni Lombardo - ci fu io licenziamento.

Ma cos'è questa radio? A 80 anni dal sondaggio dell'EIAR

Di LC, 16 Feb 2020 - 14:07
Immagine 0 per Ma cos'è questa radio?  A 80 anni dal sondaggio dell'EIAR
Poco più di 80 anni fa, il 31 gennaio 1940, si chiuse il Grande Referendum EIAR, con il quale gli italiani furono invitati ad esprimere le le proprie preferenze sui programmi. Un sondaggio che coinvolse quasi un milione di persone e dette un quadro di una radiofonia italiana espressivamente e tecnologicamente matura ma anche alla vigilia della tragedia bellica. I risultati furono resi noti il 10 giugno, giorno in cui l'Italia entrava in guerra. Il servizio di Qui Italradio.

La Romania ha la sua giornata nazionale della radio

Di LC, 25 Dec 2019 - 09:12
Alla vigilia di Natale il presidente romeno Klaus Iohannis ha promulgato la legge 255/2019 che istituisce il 1º novembre quale Giornata Nazionale della Radio in Romania. La data ricorda l'inaugurazione dell'emittente nazionale nel 1928 ed è già ricordata ogni anno dalla radio romena nella giornata dell'ascoltatore cui anche molti italiani partecipano.

La radio italiana di Liegi compie 40 anni

Di LC, 15 Nov 2019 - 21:39
Immagine 0 per La radio italiana di Liegi compie 40 anni
Radio Prima ha compiuto 40 anni. La radio italiana in FM della città di Liegi (104, 70 MHz in FM) festeggia così una presenza storica nel panorama radiofonico belga e un legame costante con l'Italia. La storia e una novità: da dicembre sarà anche in DAB+.

Storie di onde corte: trasmettitori vaticani per l'HCJB

Di LC, 10 Nov 2019 - 13:24
Fine anni 60, la Radio Vaticana vende tre trasmettitori superati ma ancora efficiente. Li comprò l'emittente HCJB, coetanea ma protestante. Dopo 50 anni ecco la storia di quegli impianti che attraversarono gli oceani. Uno è attivo ancor oggi in Nord America.

Camilleri e la radio. Un'intervista del 1982

Di LC, 05 Nov 2019 - 20:33
Immagine 0 per Camilleri e la radio. Un'intervista del 1982
Un recente articolo di Rodolfo Sacchettini (doppiozero.com) ricostruisce l'opera e la passione con cui Andrea Camilleri (1925-2019) lavorò in radio a partire dagli anni cinquanta del secolo passato. Camilleri fu regista di numerose riprese teatrali e di ''una dozzina interviste impossibili, la trasmissione che riesce a radunare alla radio metà società letteraria, un trionfo'' nei primi anni settanta. Anche il nostro Luigi Cobisi, nel lontano 1982, intervistò sulla nascente radiostereofonia, Andrea Camilleri. Cosa disse...

1952: quando l'Italia pianificava la TV

Di LC, 02 Nov 2019 - 19:30
Immagine 0 per 1952: quando l'Italia pianificava la TV
Il periodico governativo ''Documenti di Vita Italiana'' (Aprile 1952) riporta la prima scheda organica di un nuovo argomenti tra quelli trattati dalla rivista: la televisione. Già all'epoca veniva individuato uno sviluppo in tre fasi della nuova rete che nel 1955 doveva raggiungere - con 13 impianti - oltre il 52% della popolazione da Torino a Palermo e circa un terzo della superficie della Repubblica.

Addio all'onda media di Radio Lussemburgo

Di LC, 21 Oct 2019 - 21:02
Anche l'antenna dell'onda media di Marnach è stata abbattuta. L'ex onda media di 1440 kHz, attiva per oltre 60 anni e da un po' silenziosa, è stata tirata giù nelle nebbie della mattina del 21 ottobre, senza pietà. Un filmato della tv lussemburghese. Fu la voce della musica anni 60 per tutti i giovani d'Europa ma anche quella del notiziario RAI ''Qui Italia'' per gli italiani in Europa.

Da Marconi alle onde gravitazionali, una mostra a Pisa

Di LC, 11 Oct 2019 - 08:42
Immagine 0 per Da Marconi alle onde gravitazionali, una mostra a Pisa
Sabato 12 ottobre si inaugura a Pisa (Museo della Grafica, Palazzo Lanfranchi, ore 18) la mostra "Il Ritmo dello Spazio - Arte e scienza da Marconi alle onde gravitazionali ". La data coincide con l'88° anniversario dell'accensione via radio dall'allora stazione trasmittente di Coltano delle luci del Cristo Redentore di Rio de Janeiro. Come la radio ha un suo spazio anche nella ricerca più avanzata.

Radio Romania: con gli ascoltatori 30 anni dopo

Di LC, 02 Oct 2019 - 21:18
Immagine 0 per Radio Romania: con gli ascoltatori 30 anni dopo
Il 1° novembre Radio Romania Internazionale festeggia la tradizionale giornata dell'ascoltatore, dedicata allo speciale rapporto tra la radio e quanti la seguono da lontano. Quest'anno la scelta del tema da dibattere è legato al 30° anniversario dalla liberazione dal regime comunista e al ruolo delle radio internazionali che si sono trasformate, modificate, purtroppo talvolta annullate. E' un tema affascinante al quale tutti possono partecipare. Come fare.

Quanto è difficile sentire la radio, anche per i suoi miti

Di LC, 29 Sep 2019 - 13:41
Tra le personalità del XX Secolo che maggiormente hanno utilizzato la radio per la propria azione, Charles de Gaulle (1890-1970) divenuto ascoltatore della radio dovette anch'egli fare fronte alle difficoltà di ricezione. Un episodio del 1946.

Firenze 75 anni fa: la fine di una stazione mobile in onde corte

Di LC, 09 Aug 2019 - 22:21
L'episodio era noto. Nei giorni della ritirata tedesca da Firenze, esattamente 75 anni fa, l'EIAR subì anche in Toscana la sottrazione, da parte dell'occupante, di ingenti mezzi, tra cui un camion contenente un'intera stazione mobile in onde corte, valutata 20 milioni di lire dell'epoca (paragonabili a circa 3 milioni di euro di oggi). I tecnici italiani tentarono di nasconderle ma ci fu una delazione. Un giornale partigiano ritrovato da Italradio spiega come andò.

Radio Capodistria, la giornata dei 70 anni

Di LC, 21 May 2019 - 12:48
Immagine 0 per Radio Capodistria, la giornata dei 70 anni
Cominciano sabato 25 maggio, giorno esatto della ricorrenza, le celebrazioni per il 70° anniversario di fondazione di Radio Capodistria. La «Giornata delle Porte Aperte» aprirà agli ascoltatori e a una serie di eventi, alcuni dei quali proseguono fino al 1° giugno col concerto di Vinicio Capossela. Un dibattito a TV Capodistria. Trasmissioni in diretta e visite agli studi.

Porte aperte per i 70 anni di Radio Capodistria

Di LC, 14 May 2019 - 21:29
Immagine 0 per Porte aperte per i 70 anni di Radio Capodistria
Il 25 maggio 2019 Radio Capodistria apre le porte della sede alle visite del pubblico in occasione del 70° anniversario della fondazione dell'emittente. Numerose iniziative musicali con i complessi della RTV Slovenia. Apertura dalle 9 alle 15.

Quando l'Università di Padova trasmetteva in onde corte

Di LC, 20 Apr 2019 - 14:40
Immagine 0 per Quando l'Università di Padova trasmetteva in onde corte
Per 5 anni, nell'immediato secondo dopoguerra, l'Università di Padova ebbe una radio che trasmetteva in onde medie e in onde corte, queste ultime col proposito di farsi sentire all'estero. La storia della radio che fu poi costretta a chiudere per il monopolio RAI allora in vigore. L'idea del rettore Meneghetti, l'accordo degli Alleati.

La tv transfrontaliera ha 20 anni

Di LC, 24 Mar 2019 - 19:30
Immagine 0 per La tv transfrontaliera ha 20 anni
Con un concerto della Orchestra Mitteleuropa si sono aperte a Gorizia le celebrazioni per i 20 anni della tv transfrontaliera a nordest. TV Capodistria e la sede regionale RAI per il Friuli Venezia Giulia hanno sviluppato una forte collaborazione con quotidiani scambi di programmazione sui due canali.

100 anni dalla prima trasmissione vocale Irlanda - Canada

Di LC, 16 Mar 2019 - 14:34
Immagine 0 per 100 anni dalla prima trasmissione vocale Irlanda - Canada
Il 19 marzo 2019, a Ballybunion (Irlanda) alla presenza di Elettra Marconi, sarà ricordato il centenario della prima trasmissione vocale tra le due sponde dell'Atlantico, realizzata da Guglielmo Marconi. Le prime parole intese a Cape Breton in Nuova Scozia furono: "Hello Canada, hello Canada''. Impegnati i radioamatori locali in un avvenimento commemorativo che ricorda anche quanto Marconi sia amato in Irlanda, la terra della sua mamma.

Alla riscoperta della Torre Marconi di Sestri Levante

Di LC, 15 Mar 2019 - 22:41
In occasione della 27esima edizione delle Giornate del FAI di primavera anche nel Tigullio numerose iniziative. Tra queste l'encomiabile apertura straordinaria della Torre Marconi che, compresa nell'area di un grande albergo, non è normalmente visitabile. Marconi condusse negli anni trenta importanti esperimenti di navigazione radioassistita nel Golfo con risultati per l'epoca eccezionali.

Coltano nel 1932, come ne parlò la neonata Radio Vaticana

Di LC, 12 Feb 2019 - 21:48
Nell'88° anniversario della fondazione della Radio Vaticana, emerge dalle biblioteche il testo di una delle prime trasmissioni dello Scientiarum Nuncius Radiophonicus, il bollettino di informazioni scientifiche voluto da Padre Gianfranceschi per avviare, senza troppo clamore, i programmi dell'emittente. E' in quel contesto che il 25 febbraio 1932 compare una precisa descizione dell'attività del centro di Coltano. Rigorosamente in latino.

La radio nella trasvolata atlantica del 1933

Di LC, 12 Jan 2019 - 09:25
Immagine 0 per La radio nella trasvolata atlantica del 1933
A 86 anni di distanza dalla trasvolata del Nord Atlantico realizzata dagli idrovolanti italiani un libro si concentra, grazie ad importanti fonti di archivio, come segnala la rivista specializzata JP4, sulle comunicazioni radio che ne permisero l'effettuazione in un'epoca priva di un'organizzazione di assistenza al volo. Dagli appunti del nonno aviatore, l'autore Fabrizio Chiaramonte ricostruisce una pagina storica della radio e della aviazione italiane.
Page 1 / 17 (1 - 25 of 405 Totale) Next Page Last Page

In onda sulla RMV

Rete Bianca:
Radio Capodistria
Rete Rossa:
Radio Magazine
Rete Azzurra:
CFMB
Rete Verde:
Qui Italradio (Prove tecniche)

Qui Italradio

Pagine di storia 8 agosto 2020
Le "notizie da casa" dell'EIAR contrappongono alla propaganda di regime un genuino spaccato della società.

Notiziario 1 agosto 2020
La stazione di Wavre sarà smantellata; audience di Europe1 in calo dopo l'abbandono delle onde lunghe; nuove raccomandazioni per lo sviluppo della radio in Sud Africa; test in onde corte di Radio Taiwan International.

Attualita' 25 luglio 2020
Riflessioni sui dati di ascolto della radio e della TV in Europa.

Pagine di storia 17 luglio 2020
Nel luglio del 1940 l'EIAR inizia a raccontare gli eventi bellici, ma la sua propaganda nasconde già un'imprevedibile beffa.

On line

0 utenti registrati e 154 utenti anonimi online.

Sei un visitatore anonimo. Ti puoi registrare qui.