Portale Italradio
Notizie e attualità sulle radio e televisioni in italiano nel mondo
... perché c'è sempre una radio che trasmette in italiano:
Italiano English
Registrati o fai il login

» Storia e rievocazioni

1920: le radici italiane della radio argentina

Di LC, 01 Set 2016 - 22:13
Il 27 agosto in Argentina si è celebrata la giornata della radio, in ricordo della trasmissione, avvenuta quel giorno nel 1920, dal Teatro Coliseo di Buenos Aires ad opera della Sociedad Radio Argentina. L'orchestra e il coro del Teatro Costanzi di Roma, l'attuale Teatro dell'Opera, eseguirono il Parsifal di Wagner. L'estate 1920 fu davvero il tornante della storia della radiodiffusione, ma fu il Belgio a trasmettere regolarmente per primo nel 1914, sempre con l'idea di un italiano.

L'Italia su BBC Radio 4

Di LC, 24 Ago 2016 - 18:32
Immagine 0 per L'Italia su BBC Radio 4
Il programma è in inglese e segue simili trasmissioni dedicate alla storia di altre nazioni europee. E' "The Invention of Italy", una presentazione in tre puntate in corso su Radio 4 della BBC, uno dei canali nazionali britannici della radio pubblica. Prossimo appuntamento il 2 settembre, alle 23.30 inglesi (mezzanotte e trenta in Italia del 3 settembre). Tutte le trasmissioni in podcast ma, data l'ora, anche in onde medie e lunghe.

Il Parco AstroBrallo intitolato a Ezio Mognaschi

Di PMo, 10 Ago 2016 - 09:31
L'Amministrazione Comunale di Brallo di Pregola (PV) ha deciso di intitolare il Parco astronomico "AstroBrallo" alla memoria del professor Ezio Mognaschi (1940-2006) che fu docente di fisica all'Università di Pavia, e profondo conoscitore dei segnali radio naturali e dei precursori sismici. L'intitolazione del Parco è prevista alle 18.15 del 10 agosto.

Italia: 40 anni fa la sentenza per le tv private

Di LC, 28 Lug 2016 - 22:41
Il 28 luglio 1976, mentre in tutto il Paese erano cominciate le trasmissioni di radio e tv private, la Corte Costituzionale, con la sentenza n. 202 poneva fine al monopolio RAI, almeno in "ambito locale". La decisione, che faceva seguito a pronunce di pretori e tribunali di tutta Italia, apriva la strada alla completa liberalizzazione del settore.

40 anni fa la Rubrica DX di Radio One

Di LC, 08 Lug 2016 - 22:50
Immagine 0 per 40 anni fa la Rubrica DX di Radio One
L'8 luglio 1976 alle 15.05 Radio One (100,90 MHz a Firenze) diffuse per la prima volta un programma dedicato al radioascolto internazionale realizzato e trasmesso in Italia. Settimanalmente, per oltre dieci anni, la "Rubrica DX" rappresentò un esperimento di raccontare la radio attraverso le stazioni internazionali in un dialogo del tutto nuovo tra globale e locale, come si direbbe oggi. A distanza di 40 anni il ricordo di un tempo di speranza per la radiofonia italiana, in Patria come nel mondo.

Addio all'antenna di Monte Ceneri

Di LC, 06 Lug 2016 - 00:58
Dal 18 luglio la grande antenna di Cima di Dentro che da 37 anni svetta sul Monte Ceneri sarà smantellata. Lo ha deciso Swisscom a 4 anni dalla fine di tutte le operazioni. I lavori richiederanno circa 3 mesi poi la storica antenna che assicurava alla RSI la ricezione anche in gran parte del Nord Italia cesserà di vivere, insieme con la vera radio transfrontaliera.

Un altro impianto radio tra i luoghi del cuore del FAI

Di LC, 02 Giu 2016 - 09:58
L'impianto ad onde medie di Siziano (Pavia) che ritrasmette Rai Radio 1 su 900 kHz, è tra i luoghi del cuore che anche quest'anno il Fondo per l'Ambiente Italiano (FAI) segnala tra i possibili destinatari di interventi di salvaguardia. In passato (2011 e 2012) ciò che resta del Centro Radio di Coltano (Pisa) e l'allora ancora visibile Centro Radio di Budrio (Bologna) furono inclusi nella stessa iniziativa, purtroppo senza successo.

Il 18 giugno porte aperte a TV Capodistria

Di LC, 30 Mag 2016 - 22:30
Immagine 0 per Il 18 giugno porte aperte a TV Capodistria
Sabato 18 giugno TV Capodistria celebra i suoi 45 anni con una giornata delle porte aperte nella propria sede. A partire dalle 9.30 si succederanno laboratori per bambini e incontri col pubblico, comprese visite guidate agli studi.

Marconi da Livorno a Coltano, due partenze per la radio

Di LC, 10 Mag 2016 - 04:56
Immagine 0 per Marconi da Livorno a Coltano, due partenze per la radio
Giovedì 19 maggio (ore 17.30) alla Biblioteca Guerrazzi di Livorno, nell'ambito della Primavera della Scienza sarà ricordato il legame fortissimo tra Marconi e la costa toscana. Cittadino onorario di Livorno ove incontrò il suo autentico maestro, il prof. Vincenzo Rosa, installò a Coltano (Pisa) la prima stazione transoceanica, oggi quasi illeggibile nel territorio ma sempre viva nel cuore di quanti ne conoscono la testimonianza storica e scientifica. Attiva anche una stazione amatoriale sperimentale.

Quando la RSI superava i confini

Di LC, 07 Mag 2016 - 23:55
Immagine 0 per Quando la RSI superava i confini
Sarà presentato mercoledì 11 maggio 2016 alle 18.30 (Studio 2 RSI, Lugano-Besso) il libro «Dietro al microfono. Intellettuali italiani alla Radio svizzera (1930-1980)», una ricerca di Nelly Valsangiacomo, docente di storia all’Università di Losanna, che ha studiato il fruttuoso rapporto tra gli intellettuali italiani e la radio svizzera durante i primi 50 anni della sua attività.

Viale Mazzini 14 visitabile, il cavallo di Messina compie 50 anni

Di LC, 06 Mag 2016 - 23:48
Immagine 0 per Viale Mazzini 14 visitabile, il cavallo di Messina compie 50 anni
Il 7 e 8 maggio 2016, in occasione di Open House Roma, la sede centrale della RAI di Viale Mazzini 14 sarà visitabile gratuitamente. E compie 50 anni il cavallo all'ingresso della sede, realizzato nel 1966 da Francesco Messina, ormai simbolo dell'azienda. Un fine settimana di scoperte tra uffici, siti archeologici, musei e ministeri di Roma con numerosi eventi.

Una settimana con Marconi su Rai Radio 6 Teca

Di LC, 15 Apr 2016 - 14:51
Immagine 0 per Una settimana con Marconi su Rai Radio 6 Teca
Dal 25 al 29 aprile, Radio 6 Teca (diffusa in rete e tra i canali DAB della Rai) trasmetterà uno speciale realizzato nel 1974, primo centenario della nascita dell'inventore, dal Servizio Italiano della BBC (Alla ricerca di Guglielmo Marconi) e un programma in quattro parti "Guglielmo Marconi, padre del wireless" prodotto in del 2013 a cura di Elisabetta De Toma. Il 25 aprile 2016 ricorre il CXLII anniversario della nascita di Marconi.

Al di là della censura, la Chiesa cattolica e i media

Di LC, 11 Apr 2016 - 23:02
E' stato reso disponibile sul sito dell'Osservatore Romano un articolo del prefetto delle Comunicazioni vaticane mons. Dario Viganò dedicato al rapporto tra la Chiesa cattolica e i media. Importante riferimento al ruolo della radio, alla sua libertà di andare al di là delle frontiere e delle censure, come dimostrò in tempi tragici per il mondo l'utilizzo che ne fece in particolare Pio XII. Un commento di Italradio: continuità e gradualità nel rapporto con i media.

I 50 anni di Radio Montecarlo in italiano

Di LC, 28 Feb 2016 - 23:00
Immagine 0 per I 50 anni di Radio Montecarlo in italiano
Il 6 marzo 1966, alle ore 14, Radio Montecarlo iniziò a trasmettere sui 1466 kHz in onde medie il suo programma italiano. Diventerà la voce delle vacanze sul Tirreno, specialmente in Versilia e in Riviera. 50 anni dopo l'emittente è diventata una rete FM nazionale pur mantenendo un legame, non solo storico, con l'esperienza allora avviata.

Gli 85 anni della Radio Vaticana (1931-2016)

Di LC, 12 Feb 2016 - 17:09
"La radio deve portare all’incontro con le persone, deve costruire i ponti, ma questo è solo lo strumento, la strada. L’ultima parola spetta agli ascoltatori che sentendo il nostro messaggio, possano avvicinarsi, dialogare e prendere delle nuove iniziative.Questo è il servizio che possiamo offrire al mondo d’oggi". Con questo pensiero P. Andrea Majewski, direttore dei programmi della Radio Vaticana, ha descritto l'impegno per il futuro dell'emittente del Papa che il 12 febbraio 2016 ha compiuto 85 anni. Un intervento del segretario generale di Italradio.

Radio Bulgaria in italiano, 80 anni dopo

Di LC, 10 Feb 2016 - 09:12
Il 16 febbraio 2016 saranno trascorsi 80 anni dalla prima trasmissione di Radio Sofia. In quel giorno del 1936 cominciava una lunga storia che comprende anche il programma italiano, che tuttavia non sarebbe sopravvissuta a lungo alla caduta del regime comunista fermandosi negli anni 90. Rivelato il nome del primo redattore italiano.

Saranno fuorilegge anche le QSL dell'EIAR?

Di PMo, 21 Gen 2016 - 12:37
Immagine 0 per Saranno fuorilegge anche le QSL dell'EIAR?
Sta facendo discutere la proposta di legge presentata alla Camera dei Deputati dall'on. Emanuele Fiano e altri 63 deputati del PD per vietare la diffusione e la vendita di qualunque oggetto richiami simboli e personaggi del fascismo. Aspre le critiche mosse da filatelici e numismatici (come Filippo Bolaffi, nipote del comandante partigiano Giulio) che sottolineano la differenza tra l'aspetto storico e quello propagandistico di un oggetto. Se la proposta fosse approvata, sarebbero fuorilegge anche le QSL e gli annuari dell'EIAR?

Radio italiana: gli anni del primo sviluppo

Di LC, 15 Gen 2016 - 21:32
Grazie a Youtube, sono stati messi in rete numerosi filmati significativi per la storia della radio. Tra i più interessanti "Radio italiana anno XVI" realizzato nel 1937-38 dall'Istituto Luce. E' un documento importante perché illustra la situazione (al netto dei risvolti propagandistici dell'epoca) in un anno che vide la scomparsa di Guglielmo Marconi proprio nel momento della prima maturità della radiofonia.

Livorno, Marconi e la Chiesa Valdese

Di LC, 08 Gen 2016 - 23:27
Sabato 9 gennaio 2016 alle ore 16.30, presso la Chiesa Valdese di Livorno il C. Amm. (A.N.) Lucio Mattiussi ricorda Guglielmo Marconi nella Chiesa che frequentò negli anni della sua formazione nella città toscana. Il Prof. Giuliano Manara affronterà invece il tema “Guglielmo Marconi: un giovane imprenditore che ha coniugato scienza ed impresa per migliorare la società”.

Praga NON ha lasciato né le onde medie né le onde lunghe

Di LC, 08 Gen 2016 - 13:48
E' tale il timore sulla fine delle onde medie che la ristrutturazione della rete Plus della Radio della Repubblica Céca ci ha indotti a credere nella scomparsa dell'intera rete onda media del Paese centro-europeo. Non è così, come ci informa il nostro ascoltatore Giovanni Ricci, che ha seguito la vicenda in tutti i suoi aspetti. Cosa è realmente successo a Praga.

Anche Praga abbandona le onde medie, dal 5 gennaio 2016

Di LC, 03 Gen 2016 - 14:27
Fine della storia. La Český rozhlas, rtv pubblica della Repubblica Céca, ha deciso venti giorni fa e non torna indietro. A parte una piccola stazione a Ostrava, gli ascoltatori vengono invitati a trasferirsi, come in Francia e Germania, sulle frequenze FM e DAB. Con l'onda media, che per anni fu protagonista della radiofonia italofona della Guerra Fredda (1948-1990) se va anche l'onda lunga. Questa notizia è stata completamente riscritta su: http://portale.italradio.org/index.php?module=News&func=display&sid=3575

"Oggi in Italia" una voce della Guerra fredda in italiano

Di LC, 06 Dic 2015 - 21:42
Va in onda dal 7 dicembre la replica di "Le voci della guerra fredda - Radio Roma contro Radio Praga", programma trasmesso per la prima volta da Radio 3 nel novembre del 1993 ed ora ripreso da Radio 6 Teca da lunedì a venerdì alle ore 16.00, per dieci puntate curate da Andrea Borgnino. E' la storia di "Oggi in Italia", una trasmissione comunista impiantata in Cecoslovacchia e delle controparti occidentali.

Un nuovo museo della radio a La Spezia

Di LC, 14 Nov 2015 - 20:25
La radio nella guerra fredda è l'argomento scelto dai radioamatori spezzini per attivare un sempre maggior interesse nel Museo della Radio, Elettronica e Telecomunicazioni inaugurato lo scorso marzo dalla locale sezione ARI. Dal 21 al 28 novembre, all'Urban Center (sotto il Teatro Civico) si terrà una esposizione di una selezione degli apparati donati dalla Famiglia Bianchi con riferimento alla Guerra fredda accanto a immagini dei momenti più significativi del periodo e cartoline QSL delle principali stazioni di radiodiffusione delle due parti e di radioamatori sovietici degli anni '60 e '70.

Le mille vite della radio, i 10 perché dell'Ansa

Di LC, 29 Ott 2015 - 18:37
In un servizio pubblicato il 29 ottobre 2015, l'agenzia di stampa italiana ANSA sottolinea la capacità della radio di superare "con successo mutazioni genetiche e rivoluzioni tecnologiche. Convive da sempre con i media tradizionali. E oggi continua a prosperare e a crescere nello scenario digitale". 10 motivi per capire perché. Un'inchiesta nazionale per approfondire il tema.

La radio prima della radio, una mostra a Roma

Di LC, 30 Set 2015 - 16:28
Immagini e documenti dei primi anni del Novecento sono al centro della mostra "Tra telefono e radio" che ripercorre a Roma (3-11 ottobre 2015, Palazzo Velli) l’attività creativa di Luigi Ranieri ed i suoi rapporti con l’Amministrazione dello Stato dall'Araldo Telefonico al Radioaraldo e al Radiofono fino all'Uri – Eiar. Il 6 ottobre 2015 si terrà un convegno sulla radio con interventi di Gabriele Balbi e Franco Monteleone, Giuseppe Parlato, dirigenti e giornalisti Rai - in occasione del 91° dell'avvento di trasmissioni regolari in Italia. Madrina della manifestazione la principessa Elettra Marconi.
First Page Previous Page Page 2 / 15 (26 - 50 of 357 Totale) Next Page Last Page

In onda sulla RMV

Rete Bianca:
RAI (Radio 1)
Rete Rossa:
Radio Hit.alia
Rete Azzurra:
Special Broadcasting Service
Rete Verde:
Italradio (Prove tecniche)

ItalWebRadio

Notiziario Italradio 18 febbraio 2018
Celebrata la Giornata Mondiale della Radio; confermato il ritorno in onda della RAE; la ticinese Radio 3i batte il record mondiale di diretta; un francobollo per Nikola Tesla;

Notiziario Italradio 11 febbraio 2018
Mostra marconiana a Bologna; problemi al trasmettitore di Croce Bianca; Giornata Mondiale della Radio 2018; il 50° anniversario delle televisione israeliana in un francobollo.

Notiziario Italradio 4 febbraio 2018
Su Radio Cairo le Memorie di una radiodipendente; primi interventi alla storica stazione di Coltano; Radio Taiwan International verso l’abbandono delle onde corte;l “Notiziario Tematico” recensisce la collezione “Ricordate la manopola della radio?”

Notiziario Italradio 28 gennaio 2018
Problemi tecnici per la Radio Argentina al Mundo; il messaggio del Papa per la giornata delle comunicazioni sociali; in Norvegia accese polemiche per i dati sullo switch-off radiofonico; nuova serie di francobolli inglese per Il trono di spade.

On line

0 utenti registrati e 78 utenti anonimi online.

Sei un visitatore anonimo. Ti puoi registrare qui.