Portale Italradio
Notizie e attualità sulle radio e televisioni in italiano nel mondo
... perché c'è sempre una radio che trasmette in italiano:
Italiano English
Registrati o fai il login

Le radio italofone nel 1939

  • Ultimo aggiornamento di PMo del 10 Mar 2014

Le radio dell’area italofona nel 1939

<tbody></tbody>
kHzStazionekWReteOrario (ora italiana)
536Bolzano10R0800-2400
565Catania3T0800-2300
Palermo3T0800-2300
610Firenze120N0800-2400
713Roma 1120R0730-0030*
814Milano 150T0730-2300
986Bologna (R.Marconi)50R0800-0030
1059Bari 120R0700-2400**
1104Tripoli50R0700-2300***
1140Genova 110T0700-2400
Trieste 110T0700-2400
Torino 110T 0700-2400
1167R. Monteceneri 5RSIt1100-2230****
1222Roma 260T0700-2400
1249Verona0.25R0700-2300
1258Firenze 21T0700-2400
1303Napoli 110N0700-2300
1348Sanremo5T0700-2300
Padova0.25T0700-2300
1357Ancona1N0700-2300
Bari 21N0700-2300
Genova 25N0700-2300
Milano 24N0700-2300
Roma 31N0700-2300
Torino 25N0700-2300
1429Milano 31R0700-2300
Napoli 21R0700-2300
Torino 35R0700-2300
1492Venezia5R0700-2300


Le Reti


EIAR: Ente Italiano Audizioni Radiofoniche
R (Gruppo Roma, primo programma)
T (Gruppo Torino, secondo programma)
N (Gruppo Napoli, terzo programma)

Annuncio: “Ente Italiano Audizioni Radiofoniche, EIAR; Stazioni di … fine della trasmissione. Signore e signori buonanotte” – seguivano le prime battute della Marcia Reale (allora inno nazionale italiano) e di Giovinezza (inno del partito fascista) – in apertura l’annuncio era invece preceduto dal suono delle campane (lo stesso di oggi) - come segnale d’intervallo era già in uso il verso dell’usignolo (cd. uccellino della radio).

RSIt.:
Radio della Svizzera Italiana - Radio Monteceneri
Annuncio: “Radio della Svizzera Italiana, Impianto di Monteceneri – in chiusura alla buonanotte seguiva l’inno nazionale elvetico – come segnale d’intervallo note sull’arpa.

Note*

La stazione di Roma 1 diffondeva anche notiziari in tedesco, inglese, spagnolo, francese e probabilmente anche in altre lingue.
** La stazione di Bari 1 diffondeva anche notiziari in arabo, romeno e greco.
*** La stazione di Tripoli 1 diffondeva anche programmi in arabo per qualche ora al giorno.
**** Un breve notiziario antimeridiano era inoltre diffuso alle 07.00.

Le radio estere in italiano nel 1939


La Radio Vaticana trasmetteva solo in o­nde corte (lunedì e giovedì alle 1230 e alle 1930 su 6190 e 9660kHz).

Programmi in o­nde medie in italiano

Radio Mediterranée (1321 o 1303kHz) da Juan-les-Pins, Antibes;
Radio Lubiana (569kHz); 
Radio Cairo (620kHz) e talvolta da Assiut su 731kHz;
Tunisi (868kHz)
Radio España (per lo meno dalla stazione di Salamanca 1258kHz ma la radiofonia spagnola era in profonda riorganizzazione dopo la fine della guerra civile).


Annunci in italiano venivano effettuati all’inizio e alla fine dei programmi dalle stazioni svizzere francesi e tedesche e da Radio Bucarest.

Programmi in o­nde corte in italiano:

Belgrado ore 21 (6100kHz) 
Lisbona (irregolare, 7260kHz) 
Tirana (1230-2300, programmi in italiano, albanese e altre lingue orientali su 7850kHz)
R.Marapicù da Rio de Janeiro trasmetteva in italiano il giovedì alle 21 su 14930 (PSE) e 10220 kHz (PHS)
WRNI Saxonburg, New York (Radio City) trasmetteva in italiano su 15210 e 17780 kHz con 40kW di potenza dalle 19.00 alle 20.00 locali (ore 0100-0200 in Italia) La sig.na Natalia Danesi (di origine romana) e il sig. Marcello Girosi rispondevano alle lettere degli ascoltatori il mercoledì, venerdì e domenica; indirizzo Radio City – Ora italiana – Div. Internazionale WNBI – New York. Anche le stazioni WGEA di Schenectady (USA) su 15330kHz, WCBX di Wayne, NY su 17830kHz e WRCA di Bound Brook (USA) su 21630kHz trasmettevano in italiano a ora imprecisata.

Di Radio Mosca e della BBC (che trasmettevano all’epoca certamente anche in italiano) si legge “trasmette ogni giorno ad ora imprecisata ed in lingue diverse”.

Apparentemente non esistevano programmi in italiano dalla Germania e dalla Francia.
Roma OC era in o­nda su 9630, 9670 kHz (I2RO3) 11810kHz (IRO04) 17820kHz (I2RO8) in diverse lingue, prevalentemente in spagnolo, italiano, francese, inglese, tedesco per l’Europa; in greco, serbocroato e altre lingue dei Balcani; in arabo per il Medio Oriente; in italiano per le Americhe. Addis Abeba OC su 9650 kHz (IABA) aveva trasmissioni regolari quotidiane.

Fonti: archivio Luigi Cobisi; M. Pacci, Il Radioamatore sulle vie del mondo, Firenze 1939-40; N. Green, The LW & MW Band in 1939, in:Communication, British DX Club, Ed.351, 2004.


Menu Servizi speciali

In onda sulla RMV

Rete Bianca:
Radio Capodistria
Rete Rossa:
RAI (FD 5)
Rete Azzurra:
RAI (Isoradio)
Rete Verde:
Italradio (Prove tecniche)

ItalWebRadio

Notiziario Italradio 18 giugno 2018
Piu' deboli i segnali DAB dalla Svizzera; un commento di Italradio sulle nuove reti digitali di Radio Rai; Bosnia Erzegovina, servizio pubblico sempre a rischio; una busta postale russa per la fiera internazionale delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione.

Notiziario Italradio 11 giugno 2016
Le reti digitali di RadioRai si rinnovano; a rischio le reti tematiche della radio svizzera; timido ritorno delle notizie in inglese su Radio1; un francobollo per l'autorita' delle telecomunicazioni indiana.

Notiziario Italradio 4 giugno 2017
E' stato pubblicato lo studio del prof. Giannetti su Coltano; confermata la presenza di Radio Vaticana Italia sul DTT italiano; cordoglio per la scomparsa di Anna Maria Gambineri; gli anni '70 e la televisione italiana in mostra a Milano.

Notiziario Italradio 28 maggio 2017
La Radio Argentina in italiano ancora assente dalle onde corte; la radio e' il mezzo che riscuote maggior fiducia, secondo l'UER; in crescita il numero di radio che trasmettono sul DTT; confermato il francobollo italiano su Carosello.

On line

0 utenti registrati e 65 utenti anonimi online.

Sei un visitatore anonimo. Ti puoi registrare qui.